Oggi è il 25 febbraio 2020
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Fortinet lancia FortiClient™ Mobile, la prima soluzione di sicurezza unificata e multi-layered per cellulari e dispositivi portatili

FortiClient™ Mobile protegge smart phone e PDA con piattaforme Windows Mobile® e Symbian™ OS dalle crescenti minacce del web
Milano - Fortinet, precursore e leader di sistemi di sicurezza multi threat, ha oggi annunciato FortiClient Mobile, un software di sicurezza integrato per smart phone e PDA che supportano Microsoft Windows Mobile e Symbian OS. Migliorando le potenzialità di del software di sicurezza endpoint FortiClient, FortiClientMobile è la prima soluzione che consente agli operatori e ai produttori del settore mobile di offrire ai propri utenti una maggiore sicurezza . Il software è la prima soluzione mobile di sicurezza endpoint per cellulari sul mercato ad integrare antivirus, anti-spam per MMS/SMS, personal firewall, protezione della rubrica e funzioni IPSec e VPN per proteggere i dispositivi portatili dal costante aumento di minacce sempre più sofisticate. FortiClient Mobile protegge il numero sempre maggiore di utenti di smart phone dotati di sistemi operativi standard come Windows Mobile e Symbian. Questi sistemi operativi forniscono un facile accesso alle applicazioni mobili, non solo a quelle come Microsoft Office Mobile, ma anche ai servizi a valore aggiunto 2.5G e 3G che includono un sistema di messaggistica, web browsing, VoIP e video. La posta in gioco diventa sempre più alta: le minacce colpiscono le nuove tendenze Sia i servizi mobili a valore aggiunto offerti dai gestori, sia le applicazioni mobili sono vulnerabili all’ondata di attacchi alla sicurezza. Doombot, un importante virus riconosciuto lo scorso anno, è la prova evidente che i dispositivi portatili, smart phone e PDA stanno velocemente diventando il nuovo obiettivo degli attacchi cibernetici. Domboot, un attacco DOS (Denial of Service), è stato sviluppato per colpire i dispositivi portatili via web, MMS/SMS e bluetooth con l’obiettivo di aumentare il consumo delle batterie ed impedire il reboot manuale, ostacolando così gli utenti nell’accedere ai servizi dei gestori e alle applicazioni mobili. Tutto questo non ha solo avuto un impatto sulla possibilità per gli utenti di accedere ai servizi e alle applicazioni, ma ha anche avuto conseguenze importanti sui modelli di guadagno dei gestori della telefonia, visto che la soddisfazione degli utenti ha subito un calo importante mentre il traffico telefonico dei call center ha raggiunto nuovi picchi.. L’evoluzione del mercato dei carrier fa evolvere il bisogno di sicurezza Il passaggio da dispositivi proprietari a quelli basati su standard mobili è guidato dai gestori di telefonia che indirizzano l’offerta dei loro servizi verso una media di guadagno per cliente (ARPU) più elevata mentre allo stesso tempo devono andare incontro alle richieste della forza lavoro mobile di accedere alle applicazioni durante gli spostamenti. Con l’evoluzione di questi dispositivi, i gestori subiscono una pressione ancora maggiore per la protezione delle loro reti e per gli investimenti dei loro utenti. Questa ulteriore responsabilità richiede che i gestori si difendano da: Minacce cibernetiche capaci di compromettere i sistemi operativi e potenzialmente far aumentare i costi di supporto tecnico e provocare guasti per i clienti con successive richieste di credito e conseguenze sui guadagni. Virus capaci di estorcere denaro per attività fraudolenta da loro stessi esercitata. Spamming MMS/SMS che porta a truffe di phishing Vulnerabilità tra gli smart phone verso le risorse dell’impresa, che dovrebbero essere criptate “Le minacce sofisticate ed estremamente pericolose a cui stiamo oggi assistendo non possono essere sconfitte con la tecnologia punto-punto di ieri, vale a dire con il comune software anti-virus stand-alone installato su milioni di cellulari”, afferma Freddy Mangum, Vice Presidente Marketing di prodotto di Fortinet. “I dispositivi smart phone richiedono un approccio di sicurezza multi-layered e integrato che sia in grado di proteggere completamente l’utente”. Disponibilità FortiClient Mobile sarà disponibile in prova su www.fortinet.com e sarà disponibile attraverso la distribuzione dei principali gestori di tecnologia mobile e produttori di telefonini. FortiClient Mobile supporta Windows Mobile 5.0 e Symbian OS nelle versioni 7.0, 8.0 e 9.0 per smart phone specifici.
 

Autore: Redazione FullPress
Link: http://www.fortinet.com
News inserita in: Sicurezza e virus
Pubblicato il: 07 luglio 2006


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter