Oggi è il 08 agosto 2020
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

A M2M Forum 2007 le nuove frontiere dell段nternet of things

Elettrodomestici e case intelligenti, robot e frigoriferi che fanno la spesa dopo aver assimilato le abitudini di consumo, e-commerce e nuovi scenari. Nella mappa intricata del mondo virtuale, dove le macchine parlano tra loro, M2M Forum 2007 (http://www.wirelessforum.it/go.php?ID=Wireless_M2M_com.tematico2) il 22 e 23 Maggio a Milano traccia il percorso vincente

L棚nternet of Things approda a Milano. Torna l'appuntamento leader con le tecnologie innovative wireless: M2M FORUM 2007 (http://www.wirelessforum.it/go.php?ID=Wireless_M2M_com.tematico2) , il primo evento internazionale sul mondo machine to machine. Un evento che dal 2002 anticipa gli scenari di questo settore, all段nsegna dell段nnovazione.

M2M Edizione 2007: grande attesa. La Rete delle Cose va oltre la verosimiglianza: sar realt inevitabile del futuro dell弾conomia, dell弛rganizzazione sociale, della sicurezza e della cultura. I maggiori players del mercato mondiale si incontreranno il 22-23 maggio (Crowne Plaza Hotel, San Donato Milanese - Milano): protagonisti gli scenari futuri e presenti, il dinamismo, la rapidit di cambiamenti e tutte le ultime novit del settore. Il Forum ha riunito a Milano, nel 2006, una business community internazionale di oltre 700 visitatori, con un誕rea espositiva valorizzata da 35 sponsor ed espositori di cui il 45% stranieri. I quanto mai significativi risultati dello scorso anno, dunque, fanno crescere l誕ttesa per questa edizione 2007 ormai alle porte.

Le trasformazioni dell段nterazione uomo-macchina. Internet sta cambiando. E non si fermer. Il passaggio dal protocollo IP alla versione IPv6 porter, tra gli altri vantaggi, all誕umento esponenziale delle possibilit di accesso alla Rete da parte di qualsiasi tipo di device. A M2M Forum 2007 sar possibile scoprire questi cambiamenti: perch la Rete, in questo senso, sar sempre meno di impronta umana, proprio per implementare la sua utilit per l置omo.
In agenda, gli spunti necessari per comprendere questi delicati percorsi. A partire dalle esclusive analisi di mercato di Harbor Research, leader mondiale sulle ricerche nel mondo M2M, e da quelle dell丹sservatorio M2M del Politecnico di Milano, che da alcuni anni sta monitorando con attenzione gli impatti sul mercato italiano.

Un誕genda internazionale. I relatori delle sessioni internazionali, previsti durante le conferenze, porteranno le loro esperienze sul calcolo del ROI di applicazioni M2M e su come pianificare con successo un progetto di impronta machine to machine. Verranno, inoltre, presentate in anteprima applicazioni e nuove soluzioni nei mercati verticali. Ed prevista, con il patrocinio di Konnex Italia, una sessione dedicata all段nteressante mercato della Domotica. Grandi progetti per case, elettrodomestici intelligenti, robot dalle funzionalit casalinghe, lavatrici in grado di decidere il lavaggio giusto grazie a un tag elettronico applicato ai jeans. Un mercato dal potenziale altissimo: l'integrazione di tecnologie M2M fra i diversi dispositivi e impianti installati nelle abitazioni pu, infatti, dare una sferzata di novit e positivit alla qualit dell'abitare, nelle sue declinazioni di comfort e sicurezza e strizzando l弛cchio all誕mbiente grazie alla sempre attuale tematica del risparmio energetico.

Sensori wireless e NFC: protocolli, business e sfide. Nuove applicazioni, sperimentazioni e mercato in crescita. L'evoluzione delle reti di sensori wireless (Zig-bee, Bluetooth, Rf-id, UWB) apre nuove strade e nuovi scenari possibili alle applicazioni di nicchia. A M2M si delineer la realt di oggi di questo settore, e i punti di partenza per proiettare i nuovi modelli di business e capire a quali sfide si affaccer il mercato. Senza dimenticare i protocolli e gli standard wireless, che verranno analizzati in ottica di servizi di short range e per reti di sensori. Particolare attenzione sar data, inoltre, a tecnologie come l誰FC, che trovano utilizzo nelle applicazioni di proximity marketing. Una realt che si sta, finalmente, affacciando anche sul mercato italiano, all段nterno di punti vendita.

Tra i numerosi, importanti relatori che interverranno a M2M Forum 2007, si segnala la presenza di:
Samuele Astuti, UNIVERSITA' CARLO CATTANEO LIUC CASTELLANZA
Luca Borasio, ABB SACE / KONNEX
Olaf Braune, NETMODULE
Simon Bretin, ANYWARE TECHNOLOGIES
Terry Casey, TRIDIUM EMEA
Daniele Caso, ASSOCIAZIONE KONNEX ITALIA
Massimiliano Cassinelli, AUTOMAZIONE INDUSTRIALE
Daniel Collins, JASPER WIRELESS
Marco Contento, TELIT
Mario Di Dio Busa, SISTEMI AVANZATI ELETTRONICI
Robin Duke-Woolley, HARBOR RESEARCH
Henrik Ebeklint, INTELLICOM
Elisabetta Fabrizi, SIEMENS
David Fischbach, VENTURELAB
Fedele Gallileo, SIEMENS
Marjaana Karjalainen, FINPRO
Carlo Maria Medaglia, CATTID
Harald Naumann, ROUND SOLUTIONS
Alessio Pennasilico, AIPSI
Paolo Quaranta, CEFRIEL
Gianni Redaelli, CEFRIEL
Filippo Renga, SCHOOL OF MANAGEMENT DEL POLITECNICO DI MILANO
Michael Sandrock, TELEMATICS PRO
Sergio Sciarmella, TELIT Wireless Solutions
Lorenza Sommaruga, SUPSI
Stefano Strapparava, SILVER STAR ENGINEERING

La partecipazione all弾vento gratuita e riservata agli operatori del settore, sino ad esaurimento posti. Per informazioni e aggiornamenti http://www.wirelessforum.it/go.php?ID=Wireless_M2M_com.tematico2  


Contatti:

WIRELESS Srl
Via Monte Rosa, 11
20149 MILANO - Italy
Tel. 02/48100306 02/48517925
Fax +39 02 460015

Press&Media
Michela Gnemmi
Tel. 02/48100306 02/48517925

Web
www.m2mforum.com
info@m2mforum.com

WIRELESS Srl
Via Monte Rosa, 11
20149 Milano
Tel. 02/48100306 02/48517925
Fax 02/460015

 

Autore: Michela Gnemmi
Link: http://www.wirelessforum.it/go.php?ID=Wireless_M2M_com.tematico2
News inserita in: Eventi e fiere
Pubblicato il: 11 maggio 2007


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter