Oggi è il 04 aprile 2020
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

IKEA sceglie la tavoletta per la firma digitale di Wacom per ridurre i costi e l置tilizzo di materiale cartaceo

Wacom, produttore di tavolette con penna, display interattivi con penna e dispositivi dall段nterfaccia intuitiva, annuncia che IKEA, il maggiore gruppo di arredamento per la casa nel settore della vendita al dettaglio, ha adottato in tutta la Germania, con la soluzione di archiviazione di ricevute elettroniche di TeleCash GmbH & Co. KG, la tavoletta LCD per la firma digitale di Wacom STU-500.
Wacom, produttore di tavolette con penna, display interattivi con penna e dispositivi dall段nterfaccia intuitiva, annuncia che IKEA, il maggiore gruppo di arredamento per la casa nel settore della vendita al dettaglio, ha adottato in tutta la Germania, con la soluzione di archiviazione di ricevute elettroniche di TeleCash GmbH & Co. KG, la tavoletta LCD per la firma digitale di Wacom STU-500. Per essere pionieri in questo tipo di soluzioni, TeleCash utilizza l誕ffidabile tecnologia di Wacom per produrre firme elettroniche. TeleCash ha scelto la STU-500 per la sua accuratezza, la sua capacit di ridurre in maniera significativa i costi di processo, di semplificare il servizio al punto vendita e di ridurre la quantit di materiale cartaceo necessario per le transazioni.

La tavoletta LCD per la firma digitale STU-500 di Wacom un dispositivo intuitivo e facile da utilizzare, caratterizzato da un弾levata risoluzione, che pu registrare firme di alta qualit. Questo consente ai possessori di carte di credito di apporre la propria firma a seguito dei loro acquisti su un blocco elettronico sviluppato da Wacom, piuttosto che su una ricevuta cartacea.

Utilizzando i prodotti Wacom, TeleCash consente ad IKEA di godere di un certo numero di benefici: quando il cliente firma la STU-500, la ricevuta di pagamento viene archiviata elettronicamente, e si pu accederne opportunamente attraverso un sito internet sicuro. Il servizio per la registrazione elettronica delle ricevute e per la loro archiviazione centrale offerto da TeleCash, uno dei principali provider di servizi di rete per processare i pagamenti delle carte di credito in Germania. I clienti continueranno a ricevere una copia cartacea della ricevuta.

Il servizio pu diminuire in maniera significativa i costi di processo, in quanto necessario stampare solo una copia della ricevuta, riducendo fortemente il bisogno di materiali quali rotoli per voucher. Anche il processo pi veloce: snellendo il flusso alla cassa si ottiene una diminuzione di code all段nterno dei negozi. Poich la firma elettronica, anche i rimborsi sono pi rapidi, limitando inconvenienti a clienti e rivenditori.

Peter Sommer, General Business Development Manager, ha affermato: 鏑a collaborazione con TeleCash ha portato a una soluzione in grado di offrire benefici sia ai commercianti che ai clienti. STU-500 render il processo di pagamento pi semplice e veloce, fornendo un significativo potenziale di riduzione dei costi. E per noi motivo di grande orgoglio che IKEA abbia scelto di adottare questa tecnologia, con il servizio di archiviazione di ricevute elettroniche, in tutti i suoi punti vendita in Germania .

La soluzione STU-500 stata sviluppata in collaborazione con Softpro GmbH, il software all誕vanguardia per la registrazione e il riconoscimento della firma digitale. La tavoletta stata ottimizzata specificatamente per offrire un誕utentificazione affidabile e dispone dei pi alti standard di sicurezza per prevenire le frodi. Softpro commercializza il dispositivo con il brand 全ignPad eSignio.

La soluzione installata da IKEA stata sviluppata a stretto contatto con TeleCash, societ controllata da First Data Corporation, con oltre 200.000 terminali di pagamento.

Ulteriori informazioni su Softpro e TeleCash/First Data sono disponibili sui siti: www.softpro.com e www.firstdata.com
 

Autore: Alessandra Fremondi
News inserita in: Nuove tecnologie
Pubblicato il: 21 ottobre 2008


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter