Oggi è il 22 aprile 2021
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

ACP lancia ACP WorkFlow, un prodotto innovativo per la gestione flessibile e personalizzabile dei processi aziendali

La tecnologia per l’elaborazione di testi non strutturati al servizio del WorkFlow aziendale.
Verona. ACP - società italiana specializzata nell'elaborazione di testi non strutturati - presenta il nuovo prodotto ACP WorkFlow, un motore per la gestione flessibile e personalizzabile dei processi aziendali. Nella sua accezione più globale, la gestione della conoscenza è descritta come una continua interazione tra persone, informazioni e processi. Una volta che l’informazione, filtrata e classificata secondo una serie di tassonomie, viene resa fruibile, anche la corretta gestione dei processi aziendali legati all’utilizzo di questa informazione acquista una particolare importanza strategica. ACP WorkFlow fornisce uno strumento per guidare le risorse dell’azienda in modo che lo svolgimento delle attività di ciascuno sia coerente con i processi disegnati dal management. La possibilità per lo stesso management di controllare l’andamento di processi critici e strategici, delle risorse e delle applicazioni in essi coinvolte, consente di rilevare anomalie, ritardi e disfunzioni, e attuare misure preventive per la soluzione del problema prima che incida negativamente e in modo irreparabile sul business. “Per sua natura, la gestione della conoscenza tratta informazioni che sono strutturate solo in minima parte” afferma Roberto Pagani, Amministratore Unico di ACP. “Attraverso la generazione di metainformazioni, la classificazione dei contenuti, l’aggregazione spontanea di contenuti omogenei e un sistema di navigazione contestualizzato, si creano le premesse per poter integrare questa conoscenza all’interno dei processi aziendali, che mutano comunque nel tempo seguendo l’evolversi dell’azienda stessa e del suo business (nuovi processi, nuove attività, nuovi ruoli ecc.)”. ACP WorkFlow è realizzato con tecnologia Java e XML ed è composto da due moduli principali: - il WorkFlow Model Editor, un semplice editor visuale che permette di generare facilmente e velocemente il modello del processo di ACP WorkFlow in formato XML, nei termini delle attività che lo compongono, delle regole che vincolano il passaggio da un’attività ad un’altra e dei ruoli che possono essere svolti dagli utenti nelle varie fasi. - il WorkFlow Engine, un motore che interpreta il modello generato dal modulo di disegno. Partendo da una o più attività di start, anche automatiche, gestisce lo svolgimento dei processi seguendo il modello assegnato. Alla fine di ogni attività il WorkFlow Engine valuta le condizioni per i possibili passi successivi e assegna l’oggetto dell’elaborazione alle fasi e ai ruoli appropriati. In ogni momento il WorkFlow Engine traccia lo stato del processo, in modo da poter anche misurare l’efficacia dell’azienda nello svolgimento di quella particolare attività. ACP WorkFlow si differenzia dagli altri motori di workflow già presenti sul mercato in quanto particolarmente indicato per supportare processi in cui la componente decisionale umana è estremamente rilevante, le informazioni sono poco strutturate e l’ambito di applicazione non è stato ancora coperto dai sistemi informativi tradizionali. ACP WorkFlow è, inoltre, Web based e Web designed, si integra in modo nativo con tutti i prodotti e le tecnologie ACP ed è fornito con un SDK per sviluppatori. ACP WorkFlow, completamente scritto in Java, lavora sui più diffusi sistemi operativi e database relazionali. ACP ACP sviluppa soluzioni tecnologicamente all’avanguardia per la gestione della conoscenza consentendo alle aziende di valorizzare al meglio le competenze e le esperienze presenti nelle persone. ACP aiuta le aziende a creare valore attraverso la gestione della continua interazione tra informazioni, processi e persone. Per ulteriori informazioni: Sound Public Relations Lorenzo Bini/Gianna Avenia e-mail: l.bini@soundpr.it; g.avenia@soundpr.it Tel. 02 806491; Fax 02 80649220 www.soundpr.it ACP Roberto Pagani email: roberto.pagani@acpnet.it Tel. 045 509153 www.acpnet.it Il presente documento e le immagini ad esso relative sono disponibili nel Virtu@l Press Office di Sound Public Relations Clicca www.soundpr.it per registrarti
 

Autore: Redazione FullPress
News inserita in: Varie
Pubblicato il: 22 giugno 2004


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter