Oggi è il 30 marzo 2020
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

ACSE: un altro salto nella classifica di Data Manager 'Top 2004'

Trend positivo per ACSE confermato dalla classifica Top 2004 di Data Manager.
Anche quest’anno i dati della classifica stesa da Data Manager e Databank Consulting, disponibili sul sito www.datamanager.it (http://www.datamanager.it/tipo_top165.php?contenuto=top2004/introduzione2004.html), registrano un trend positivo nell’operato di ACSE, che passa dalla posizione 127 alla 109. Alla sua diciottesima edizione, la Classifica Top 2004 ha raccolto i dati relativi all’esercizio del 2003 di 143 aziende operanti nel settore Software e Servizi di Informatica. Il campione di aziende che hanno fornito i loro dati di fatturato è composto da 35 società considerate Top (con un fatturato uguale o superiore ai 50 milioni di euro), 24 imprese Big (con fatturato tra i 25 e i 49 milioni di euro), 59 imprese Medium (con un fatturato tra i 5 e i 24 milioni di euro), e 25 imprese Small (fatturato tra i 3 e i 4,9 milioni di euro). ACSE rientra nella categoria Medium, segmento che, comparativamente alle registrazioni degli scorsi anni, ha subito una contrazione, dovuta in parte alla migrazione di alcune società verso fasce minori e, dall’altra, alla mancata comunicazione dei dati finali da parte di altre imprese, solitamente presenti in graduatoria. Il salto in classifica ricalca la performance ottenuta lo scorso anno, con il passaggio dalla posizione 146 alla 127, un dato che conferma la buona tenuta del sistema aziendale e il coraggio delle scelte operate.
 

Autore: Redazione FullPress
Link: http://www.acse.it
News inserita in: Varie
Pubblicato il: 15 dicembre 2004


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter