Oggi è il 03 giugno 2020
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Aspettando il 2015: affrontare il digital divide

Appuntamento il 15 Dicembre con Digi4All a Palazzo Turati a Milano per fare il punto in Italia sugli strumenti e le azioni a favore dell’inclusione digitale (e-inclusion) www.digi4all.eu
Milano, 1 Dicembre 2009 - Lo sviluppo delle nuove tecnologie informatiche ha permesso di rendere disponibili a tutti informazioni e servizi precedentemente inaccessibili, facilitando il superamento dei limiti strutturali e fisici ad una consistente parte della popolazione – categorie deboli, soggetti disabili, anziani – e favorendo un'integrazione e una partecipazione maggiori di queste categorie alla vita sociale del Paese.

Allo stesso tempo, tuttavia, l'esperienza insegna che questi risultati possono essere concretizzati solo se l'approccio alle tecnologie tiene conto delle esigenze specifiche delle categorie svantaggiate, evitando che l'evoluzione tecnologica rischi paradossalmente di diventare un ostacolo al processo di inclusione o una barriera virtuale all'accesso e all’integrazione di una parte della popolazione, accentuando il divario già esistente con la restante parte della società.

Anche l’Unione Europea con il Piano di Azione eEurope 2005 e con il programma i2020 vuole sostenere una "Information Society for All" che superi le differenze sociali per rendere accessibili a tutti le opportunità offerte dal web, riducendo il rischio del digital divide geografico e culturale. L’UE ritiene che questo obiettivo possa essere raggiunto solamente creando azioni con un approccio orientato alla domanda e agli specifici interessi di tutti i gruppi e le aree sociali.

Proprio per questo scopo nasce Digi4All Forum, un evento del Forum Net Economy (istituito da Provincia di Milano e Camera di Commercio) organizzato da Wireless, che si terrà il 15 Dicembre 2009 a Palazzo Turati a Milano.

La conferenza si pone l'obiettivo di approfondire il tema della "Information Society for All" e si propone di far incontrare, per la prima volta nel nostro Paese, gli attori pubblici e privati coinvolti su queste tematiche per iniziare ad avere un quadro della situazione attuale, dei problemi esistenti e delle soluzioni per favorire, grazie all'impiego delle nuove tecnologie, l'integrazione e l'inclusione nella società dell’informazione di tutti, in particolare di una consistente parte della popolazione come gli anziani, gli stranieri e i disabili, anche alla luce del prossimo Expo 2015 che si candida a diventare il più “digitale” nella storia centenaria della manifestazione.

La giornata del 15 Dicembre prevede una sessione mattutina (10.00 – 12.30) che verrà aperta dalla ricerca “Bambini, anziani, disabili, stranieri: analisi dei nuovi target/mercati e loro rapporto con le nuove tecnologie” presentata da Edmondo Lucchi, Responsabile ricerca New Media, GfK Eurisko.
A seguire una Tavola Rotonda dove rappresentanti delle istituzioni milanesi, soggetti pubblici e privati si confronteranno sul tema dell' "Information Society for All": focus sulla conoscenza della domanda e degli specifici interessi di tutti i gruppi sociali e aree geografiche, metodologie di impostazione di azioni a supporto, sviluppo di una cultura verso le innovazioni tecnologiche e il loro impiego.

La sessione pomeridiana (14.30 – 17.00) presenterà esperienze di successo e iniziative progettuali significative e meritevoli, con l'obiettivo di consentirne la riusabilità, favorendo la diffusione delle soluzioni tecnologiche assistive e informatiche adottate e dei percorsi realizzativi sperimentati che si sono rivelati più efficaci. Quali sono i contesti organizzativi e le dinamiche di gestione dei progetti che favoriscono la loro sostenibilità nel tempo? E ancora, quali sono gli strumenti tecnologici e applicativi che potrebbero essere messi a disposizione dei cittadini e della collettività?
In particolare, si segnala la nascita del progetto “Grey Panthers - Over 50 alla conquista del web” attraverso la testimonianza di Vitalba Paesano, Fondatrice e animatrice della comunità.

Per maggiori informazioni sull’agenda dei lavori e per la partecipazione gratuita previa registrazione, è disponibile il sito web dell’evento www.digi4all.eu


IL FORUM DELLA NET ECONOMY è stato istituito dalla Provincia di Milano e dalla Camera di Commercio di Milano perseguendo ciascuno, secondo le proprie finalità e competenze istituzionali, obiettivi di sviluppo dell'economia locale. L'obiettivo è approfondire la conoscenza di questo articolato sistema produttivo, cogliere i bisogni e le aspettative degli operatori, elaborare proposte e promuovere interventi utili a creare condizioni favorevoli al suo sviluppo ed alla sua attrattività
(www.forumneteconomy.it)

WIRELESS è il punto di riferimento italiano della filiera degli operatori nel settore delle tecnologie ICT e multimedia. Wireless anticipa scenari e soluzioni, descrive esperienze e prodotti concreti, offre occasioni di dibattito, confronto, scambio commerciale e networking tra aziende, istituzioni e mercati, realizzando eventi, conferenze, convegni e seminari formativi (www.gowireless.it).


Contatti:


Michela Gnemmi
mgnemmi@gowireless.it
WIRELESS Srl
Via Monte Rosa, 11 – 20149 Milano
Tel 02/48517925 - Fax 02/460015
www.digi4all.eu
 

Autore: Michela Gnemmi
Link: http://www.digi4all.eu
News inserita in: Eventi e fiere
Pubblicato il: 02 dicembre 2009


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter