Oggi è il 24 novembre 2017
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Bang! The Spaghetti Western Board Game: giocare a carte con iPhone, iPad, Atom Netbook e PC tutti insieme e nello stesso momento

Bang! The Spaghetti Western è il primo e unico board game, multiplatform e multiplayer.

Palzoun, società italiana creatrice, produttrice di videogiochi e di intrattenimento digitale multi-piattaforma, e SpinVector, sviluppatore italiano hi-tech, annunciano oggi l'arrivo imminente di BANG! The Spaghetti Western Board Game per le piattaforme Apple iPhone, iPad, Atom Netbook e PC.
BANG! The spaghetti Western Board Game - ormai un classico tra i board game – è il gioco di carte originale pubblicato dall'editore dVGiochi, e che ha venduto più di 600,000 copie in tutto il mondo.
BANG! The spaghetti Western Board Game per la prima volta consentirà ai giocatori di sfidarsi tra le diverse piattaforme e gustare il ritmo incalzante di duelli all'ultima pallottola tra lo Sceriffo e i suoi Vice, i Fuorilegge e il Rinnegato.

Grazie a una ricca implementazione di personaggi quali Calamity Janet, Bart Cassidy e Jose Delgado, BANG! proietta i giocatori nel cuore dell'azione, dove la velocità di estrazione sarà la differenza tra salvare la pelle o una diventare felici possessori di una lapide!

La stretta collaborazione tra dVGiochi e Palzoun ha permesso di garantire e mantenere inalterato il medesimo gusto e lo spirito di gioco della versione originale, oggi trasportato in una veste digitale multipiattaforma e multiplayer.

Palzoun e SpinVector proporranno un'anteprima di BANG! durante Lucca Comics and Games, (Lucca, 29 ottobre al 1° novembre) presso lo stand dVGiochi.

BANG! Sarà disponibile a livello mondiale durante il mese di dicembre 2010 su iTunes AppStore (iPhone, iTouch & iPad HD), Intel AppUp (Atom Netbook) e PC.

 

Autore: Luca Monticelli
Link: http://www.palzoun.com/
News inserita in: Videogiochi
Pubblicato il: 28 ottobre 2010


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter