Oggi è il 23 agosto 2019
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Con PayPal italiani più sicuri e fiduciosi nell'acquistare online\r\n

Secondo i risultati della ricerca condotta da Ipsos, il 61 per cento di chi usa PayPal si sente sicuro quando compra online ed il 77 per cento ha aumentato la propria attività di e-shopping dopo l’iscrizione a PayPal.
Tra chi usa PayPal, il 79 per cento fa almeno un acquisto on line al mese, il 48 per cento esegue via Internet oltre ¼ dei propri acquisti mensili e i più “spendaccioni” sono gli uomini e coloro che vivono nel Centro Italia. Grazie alla protezione delle informazioni finanziarie che PayPal garantisce, gli utenti internet che usano questo metodo di pagamento online non temono quanto gli altri il furto o la clonazione della propria carta di credito, dei dati bancari o delle informazioni personali. Il 61% di loro ha infatti dichiarato di sentirsi molto sicuro quando acquista online, mentre ben il 58% di chi non usa PayPal teme per i propri dati sensibili. Questo un primo risultato emerso dalla ricerca “Italiani e pagamenti online: una questione di fiducia”, che ha sondato l’atteggiamento degli Italiani verso i pagamenti online, la percezione del grado di sicurezza, il loro comportamento e il livello di fiducia nell’acquisto via internet. La ricerca, presentata oggi a Milano, è stata condotta da Ipsos per conto di PayPal, società del Gruppo eBay leader nel campo dei pagamenti online. L’indagine consente di delineare l’identikit di chi maggiormente si dedica all’e-shopping. Nonostante lo shopping sia da sempre considerata una prerogativa femminile, chi più acquista online è uomo, e a fare più spese via internet tra coloro che usano PayPal, sono i giovanissimi (fascia 18 e i 24 anni) e coloro che vivono nel Centro Italia. Se chi usa PayPal è decisamente meno ansioso per il furto dei suoi dati finanziari o delle informazioni sulla sua carta di credito, cosa lo preoccupa? In realtà sono due gli aspetti legati allo shopping online su cui gli utilizzatori di PayPal sono più sensibili: il mancato recapito della merce acquistata o i tempi di attesa troppo lunghi per la consegna stessa, paure che testimoniano come la velocità della procedura di pagamento faccia sperare di ricevere l’oggetto altrettanto rapidamente. Oltre alla sicurezza che garantisce, PayPal viene scelto come metodo di pagamento online perché risulta il più veloce (72%), quello che da maggior fiducia nelle operazioni di shopping online (67%) e il più facile da usare (64%). Il 94% di chi usa PayPal si è dichiarato estremamente o molto soddisfatto, preferendolo, nell’87% dei casi, ad altre modalità di pagamento online. “Nonostante le paure relative alla sicurezza negli acquisti online, i risultati della ricerca hanno evidenziato che chi usa PayPal è molto meno sensibile a queste preoccupazioni e si sente più sicuro e tranquillo quando paga su internet - ha dichiarato Elena Antognazza, Responsabile Marketing di PayPal Italia – Siamo molto soddisfatti di questo risultato: è la dimostrazione che PayPal aiuta gli italiani a superare la paura degli acquisti online”. Un dato in particolare, emerso dall’indagine Ipsos, ne rappresenta la conferma: ben il 77% degli intervistati ha dichiarato che la sua attività di shopping online è cresciuta dal momento dell’iscrizione a PayPal, a testimonianza che fidarsi del metodo di pagamento rende più sereni e tranquilli rispetto all’acquisto. “Viviamo in una società dedita al controllo dove ogni persona desidera avere sotto controllo tutto quello che fa, oltre che se stesso. Questa situazione si ripete anche nel mondo virtuale delle transazioni dove la mancanza di punti di riferimento tradizionali porta spesso a blocchi emotivi che interrompono le operazioni online – afferma Gianluca Castelnuovo, del Laboratorio di Psicologia, Istituto Psicologico Italiano -. Diventa dunque importante fornire all’utente continue rassicurazioni per rendere più umano il medium tecnologico.” La ricerca rileva che chi usa PayPal acquista online prodotti e servizi con maggior frequenza rispetto a chi usa differenti metodi di pagamento. Il 73% degli utenti PayPal ogni mese acquista online almeno un prodotto o un servizio, mentre durante il periodo natalizio è risultato che ben il 93% degli utenti PayPal ha comprato almeno uno o più regali dal suo computer, comprando in media 3,3 oggetti. Oltre allo shopping, altri servizi online molto utilizzati sono quelli legati all’uso della carta di credito: infatti, l’81% di chi utilizza PayPal dichiara di usarla una o più volte al mese per le sue transazioni. Rispetto al numero di acquisti, dalla ricerca emerge che quasi la metà del campione degli iscritti a PayPal (48%) compra online più di ¼ dei suoi acquisti ed il 79% di loro fa shopping online più di una volta al mese, con una media di quasi 3 acquisti mensili, media praticamente tripla rispetto a quella di chi non usa PayPal. Ma quanto spendono in media gli italiani online? Chi usa PayPal tende a spendere un po’ di più rispetto a chi usa altri metodi di pagamento: in media 110 euro ad acquisto, contro i 109 euro di chi non usa PayPal ma è utente eBay, e i 103 euro di chi non è utente nè PayPal né eBay. Comportamento confermato anche nel periodo natalizio, dove il rapporto è stato di 295 euro contro i rispettivi 207 euro e 242 euro. Tra coloro che usano PayPal, sono in particolare gli uomini e chi risiede nel Centro Italia a spendere di più per gli acquisti online, con un valore di spesa media rispettivamente di 112 euro e 123 euro. Gli uomini che usano PayPal detengono anche il primato della maggior spesa media nel periodo di Natale: 306 euro a regalo.
 

Autore: Redazione FullPress
Link: http://www.paypal.it
News inserita in: e-Commerce
Pubblicato il: 03 marzo 2006


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter