Oggi è il 04 aprile 2020
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Crossbeam annuncia al 3GSM World Congress 2007 l'UTM carrier-class di ultima generazione

Crossbeam Systems®, Inc., produttore leader di soluzioni UTM (Unified Threat Management) per i più importanti network mondiali, presenterà in anteprima le sue tecnologie UTM di nuova generazione al 3GSM World Congress che si terrà in Spagna a Barcellona dal 12 al 15 febbraio.
Grazie al miglioramento architetturale della pluripremiata piattaforma X-series, la nuova generazione di prodotti Crossbeam innalza ulteriormente i valori di riferimento dell’UTM high-end, fornendo funzionalità all’avanguardia di network processing quali deep packet inspection, controllo di flusso programmabile via APl, QoS avanzato e capacità di gestire flussi dati 10GE. Tutte queste funzionalità sono integrate in un’unica, solida architettura multi-core, capace di una straordinaria densità applicativa e con ampi margini di aggiornamento del software. Crossbeam immetterà sul mercato la Next-gen durante il 2007, affermandosi così come primo fornitore mondiale di IT Security in grado di consolidare le principali applicazioni di sicurezza di DMZ e Data Center su un’unica piattaforma altamente affidabile. La X-Series di Crossbeam diventa così per i service provider il punto centrale dell’infrastruttura di sicurezza, da cui erogare un’ampia gamma di servizi di sicurezza e di applicazioni sulle proprie reti. “I nostri clienti si affidano a Crossbeam per proteggere le più estese e più complesse reti del mondo con soluzioni di sicurezza innovative e all’avanguardia”, ha affermato Chris Hoff, chief security strategist di Crossbeam Systems. “L’ultima generazione di tecnologie UTM Crossbeam, che sarà presentata in anteprima quest’anno al 3GSM, ridefinisce il concetto stesso di high-end UTM provider e sarà disponibile nella seconda metà dell’anno”.
 

Autore: AIDnetwork
News inserita in: Software
Pubblicato il: 12 febbraio 2007


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter