Oggi è il 24 settembre 2021
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

D-Link introduce innovative tecnologie di comunicazione con il nuovo videotelefono a banda larga

Il nuovo D-Link i2eye rappresenta il primo videotelefono affidabile destinato al mercato di massa, capace di supportare videocomunicazioni locali e a lunga distanza, utilizzando un apparecchio televisivo
Milano — D-Link, leader mondiale nella produzione di tecnologie elettroniche, digitali e di rete a banda larga, ha annunciato il nuovo videotelefono i2eye DVC-1000, un innovativo dispositivo a banda larga che offre funzionalità di videocomunicazione basate sul protocollo IP, utilizzabili per comunicare a breve o lunga distanza. Il dispositivo i2eye può essere collegato direttamente ad un comune televisore e utilizza connessioni a banda larga per gestire chiamate in videocomunicazione. Al prezzo di 299 Euro IVA inclusa, i2eye è estremamente accessibile anche per privati e piccole aziende, garantendo qualità e funzionalità paragonabili a quelle dei videotelefoni utilizzati dalle grandi aziende, commercializzati per migliaia di dollari. Il videotelefono i2eye consente “video conversazioni” locali o a lunga distanza, attraverso una qualunque connessione a banda larga, e utilizza un televisore come interfaccia audio e video. Progettato per essere alloggiato su di un apparecchio TV, i2eye è dotato di una videocamera con inclinazione e fuoco regolabili e di un microfono integrato, per catturare immagini a tutto schermo e segnali sonori ad ampia copertura. L’immagine chiara e nitida di i2eye viene trasmessa ad una velocità massima di 30 frame per secondo, in modo che le immagini possano essere visualizzate con una perdita minima di frame. “Quando il problema è dato dalle lunghe distanza, l’utilizzo di i2eye rappresenta la soluzione migliore,” ha affermato Stefano Nordio, Amministratore Delegato di D-Link Mediterraneo. “i2eye attualizza il futuro, consentendo a ciascuno di connettersi direttamente con i propri familiari, amici e partner. Il tutto a un costo accessibilissimo”. Il videotelefono i2eye è semplice da configurare e utilizzare per chiunque. Tutte le caratteristiche di una chiamata effettuata per mezzo del videotelefono i2eye possono essere effettuate utilizzando il comodo telecomando fornito con il dispositivo. Il videotelefono non richiede un PC e può essere configurato mediante un semplice programma di configurazione assistita, visualizzato sullo schermo del televisore stesso. I cavi audio/video conformi allo standard RCA consentono il collegamento del dispositivo i2eye al televisore o a un VCR. La connessione via VCR consente la registrazione delle chiamate per l’archiviazione o per motivi di sicurezza. Per ottimizzare la qualità dell’audio, è possibile collegare un telefono standard. Il dispositivo i2eye può essere configurato per visualizzare le videocomunicazioni in modalità picture-in-picture o a tutto schermo e supporta una regolazione automatica del contrasto per ottimizzare l’immagine. Il nuovo videotelefono i2eye è totalmente compatibile con i più recenti standard ITU per tecnologie di videocomunicazioni. Utilizzando il protocollo H.323 basato sullo standard ITU per videoconferenze via Internet, il dispositivo i2eye può essere connesso ad altri dispositivi basati sullo stesso protocollo; tra questi sono incluse le più comuni applicazioni di videoconferenza basate sul Web come Microsoft NetMeeting. L’unità associa un numero di telefono standard alla rubrica di i2eye che è in grado di memorizzare fino a 10 numeri, semplificando l’esecuzione delle chiamate in uscita. Il controllo della privacy avviene a vari livelli, sfruttando il semplice menu a video del dispositivo i2eye. La funzione Video Privacy consente ai chiamanti di sentire senza vedere le immagini del ricevente. La funzione Audio Privacy consente ai chiamanti di vedere ma non di ascoltare i riceventi. La funzione Do Not Disturb rifiuta tutte le chiamate in entrata. Quando il videotelefono i2eye individua una chiamata entrante, le informazioni sul chiamante vengono visualizzate a video e la chiamata viene segnalata dalla suoneria integrata del dispositivo o dalla suoneria del telefono collegato. Gli utenti possono accettare o rifiutare la chiamata, visualizzabile in modalità picture-in-picture o a tutto schermo. Tutti i dispositivi prodotti da D-Link sono disponibili tramite i consueti canali di distribuzione attualmente attivi, che comprendono grossisti, rivenditori e dettaglianti, oltre ai centri specializzati in informatica. NOTA: Per ricevere articoli di valutazione dei prodotti D-Link, contattare Image Time One o D-Link Mediterraneo. D-Link Corporation è un leader mondiale nel settore dei dispositivi di rete e soluzioni per il networking e la sicurezza con un fatturato annuo worldwide di 540 Milioni di dollari e 3.200 dipendenti altamente qualificati. L'azienda è specializzata in sistemi per connessioni di rete a banda larga, trasmissioni VoIP (Voice over IP), home networking digitale, LAN Wireless, LAN tradizionali per ambienti SOHO, gruppi di lavoro e aziende, Firewall, apparati VPN e dispositivi NAS per lo storage di rete. L’attenzione costante per le esigenze degli utenti, i considerevoli investimenti nelle attività di Ricerca e Sviluppo e l’ottimo rapporto qualità/prezzo/prestazioni dei prodotti hanno determinato una rapida espansione della società che vanta 30 filiali in tutto il mondo. Nel 2002 D-Link è risultata tra le prime 100 aziende InfoTech del mondo nella classifica di BusinessWeek Magazine. Da dicembre 1997 D-Link è presente direttamente anche sul mercato italiano. Per ulteriori informazioni, visitate il sito www.dlink.it o contattate: Tiziana Scanu Emilia Sarno Image Time One D-Link Mediterraneo S.r.l. Tel 02.27790.1 Tel 02.29000676 Fax 02.27790.333 Fax 02.29001723 tscanu@imagetimeone.it emilia.sarno@dlink.it
 

Autore: Redazione FullPress
News inserita in: Varie
Pubblicato il: 21 maggio 2003


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter