Oggi è il 25 febbraio 2020
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Ecco finalmente uno strumento utile per il Web Marketing!

Arriva sul web un portale estremamente utile per chi lavora in campo web marketing: Web Marketing University.
Il 2010 inizia con un aumento della consapevolezza culturale dell’informazione: ogni singola decisione viene presa senza intermediari e nasce il bisogno di un punto di aggregazione per gli operatori del web marketing.

In questo contesto entra in gioco Web Marketing University, un nuovo portale in grado di offrire agli utenti una vasta scelta di servizi e prodotti legati all’universo del web marketing.

Il suo ideratore, Alessandro Sportelli, è anche il fondatore del forum italiano Web Marketing Forum, il miglior concentrato di conoscenze, competenze e professionalità dedicate agli addetti ai lavori.

Dalla sinergia tra WMU e WMF scaturisce un importante network in grado di miscelare le potenzialità di una community molto attiva con una vasta gamma di prodotti e servizi promossi da aziende e consulenti.

Le aziende e i consulenti presenti su WMU sono accuratamente selezionati al fine di offrire un servizio affidabile e di alta qualità. E’ possibile ottenere rapidamente risultati specifici e geolocalizzati per tutti i servizi, eventi e corsi che si svolgono dal vivo.

Tra i tanti benefici che WMU offre alle aziende iscritte segnaliamo la possibilità di stipulare delle convenzioni esclusive che consentano di ottenere reali vantaggi estendibili a tutti gli utenti iscritti a WMF: queste partnership rappresentano un valore aggiunto per l’utente, incentivandolo ad usufruire dei servizi promossi dalle aziende.
 

Autore: cristina berta
Link: http://www.webmarketinguniversity.net
News inserita in: Web Marketing
Pubblicato il: 21 gennaio 2010


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter