Oggi è il 30 settembre 2020
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

F-Secure sigla un accordo con Nokia per dotare i nuovi smartphone Nokia 6670 di una soluzione antivirus mobile

F-Secure, società finlandese specializzata nello sviluppo di software antivirus, ha annunciato che la propria soluzione F-Secure Mobile Anti-Virus sarà disponibile per gli utenti del nuovo smartphone Nokia 6670, introdotto oggi.
Milano- F-Secure Mobile Anti-Virus è la prima e più completa soluzione disponibile sul mercato per proteggere gli smartphone Symbian OS da contenuti dannosi, messaggi indesiderati e applicazioni difettose. La soluzione garantisce una protezione on-device in tempo reale e antivirus automatico over-the-air, grazie a un meccanismo di update via SMS brevettato e connessioni HTTPS. Il nuovo smartphone Nokia 6670 imaging offre comunicazione efficace e affidabile per i professionisti che viaggiano per lavoro ed è caratterizzato da diverse applicazioni utili alla produttività, come e-mail con attachment, PIM (Personal Information Management), web browser e sincronizzazione semplice dei dati, oltre a una macchina fotografica megapixel integrata. Nokia 6670 è il primo dispositivo testato per la compatibilità con il nuovo software antivirus. Gli utenti di Nokia 6670 avranno quindi la possibilità di testare gratuitamente per un mese il servizio F-Secure Mobile Anti-Virus. Il software potrà essere scaricato dal sito web di F-Secure e i clienti troveranno sulle pagine di Nokia.com il link al sito per il download. Dopo il periodo gratuito di prova, sarà possibile acquistare il servizio antivirus direttamente dal telefono cellulare o da F-Secure eStore. Gli utenti di Nokia 6670 avranno accesso al software con la disponibilità dei primi telefoni prevista per il prossimo ottobre. Gli altri utenti di Nokia Series 60 potranno acquistare il software da F-Secure eStore in un secondo tempo. “L’apertura di Symbian OS consente lo sviluppo di vari software add-on che possono essere utilizzati per personalizzare prodotti come lo smartphone Nokia 6670 per rispondere al meglio alle diverse esigenze degli utenti”, ha affermato Kirsi Kokko, Senior Manager di Smartphone & Business Solutions di Nokia. “Nokia accoglie con entusiasmo soluzioni innovative, come il nuovo F-Secure Mobile Anti-Virus, che consente gli utenti di proteggere i propri dispositivi da contenuti dannosi”. “Gli utenti di dispositivi mobili non dovrebbero preoccuparsi di trovare da soli la giusta soluzione di sicurezza”, ha dichiarato Risto Siilasmaa, Presidente e CEO di F-Secure Corporation. “I fornitori di telefoni cellulari sono nella posizione ideale per offrire accesso ai servizi antivirus ai propri utenti. Riteniamo che questo tipo di collaborazione diventerà quindi fondamentale per il mercato mobile antivirus e siamo soddisfatti di vedere in Nokia un pioniere in questo senso, con un approccio attivo che consente agli utenti mobili di proteggere i propri dispositivi”. Per anni, la sicurezza mobile è stata una delle aree chiave di F-Secure e oggi l’azienda offre una soluzione di sicurezza completa sia per i terminali sia per le reti mobili. Oltre al presente accordo, il servizio F-Secure Mobile Anti-Virus è già stato testato in reti di diversi operatori. L’accordo con gli operatori si basa su partnership dove F-Secure ospita l’ambiente di produzione e si occupa della manutenzione della piattaforma di servizio, mentre il servizio per la protezione antivirus viene commercializzato dall’operatore e dal suo canale di vendita. Per gli operatori, un servizio antivirus rappresenta un’assicurazione preventiva contro il carico di supporto tecnico all’utenza, il downtime del terminale nonché esperienze negative da parte degli utenti che porterebbero a pubblicità dannose.
 

Autore: Redazione FullPress
News inserita in: Varie
Pubblicato il: 23 settembre 2004


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter