Oggi è il 31 maggio 2020
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

F5 Networks espande la propria gamma di Data Solution con le soluzioni ARX4000 e Data Manager

Il nuovo ARX4000 garantisce il supporto allo standard 10 Gb Ethernet, una piattaforma ad alte performance e una gestione dei dati migliorata
Milano — F5 Networks, leader mondiale nel settore dell’Application Delivery, ha annunciato di recente l’espansione della sua gamma di Data Solution grazie alle soluzioni ARX4000 e Data Manager.
L’ARX4000 va ad ampliare la serie di pluripremiate piattaforme per la virtualizzazione e la gestione intelligente dei file ed è la prima soluzione sul mercato a supportare lo standard 10Gb Ethernet. Data Manager garantisce ai consumatori una visione granulare all’interno dei loro ambienti per lo storage dei file, comprendendo anche schemi e trend di utilizzo. Questa visione può essere usata per identificare le aree potenzialmente ottimizzabili e nelle quali si possono ottenere dei risparmi in termini di costo, attraverso l’uso di una tecnologia per la virtualizzazione intelligente dei file e una pianificazione dello storage.
Il sistema di F5 per la virtualizzazione intelligente dei file semplifica la gestione dei grandi ambienti per lo storage che non sono ancora strutturati, rendendo possibile una stratificazione automatica o una gestione del ciclo di vita dell’informazione, riducendo allo stesso tempo la complessità del backup e le spese operative. Gli utenti che hanno aumentato la virtualizzazione intelligente dei file hanno potuto osservare una riduzione dei costi nell’80% dei casi. Grazie a F5, le aziende possono applicare delle forti politiche automatizzate che possono semplificare l’accesso e il movimento dei dati, ottimizzare l’uso delle risorse di storage già esistenti e condividere i file attraverso tutte le periferiche per lo storage eterogeneo.
“La creazione e l’archiviazione d’informazioni non strutturate sta avendo un forte impatto sugli ambienti di storage delle aziende. Per questo motivo, molti dirigenti IT stanno capendo che la gestione di questo tipo di dati non strutturati e basati sui file diventerà il compito primario per molti amministratori di storage”, ha dichiarato Richard Villars, vice presidente dello Storage Systems Research di IDC. “Le soluzioni per la virtualizzazione dei file come l’ARX4000 di F5 garantiscono un modo efficace per affrontare il problema della gestione di grossi ambienti eterogenei per lo storage di file”.
ARX4000 è stato pensato per incrementare la gamma ARX di prodotti per la virtualizzazione dei file – che include anche il modello base ARX500, quello di fascia media ARX1000 e il top di gamma ARX6000. ARX4000 fornisce un global namespace e delle politiche per la gestione dei dati attraverso un sistema operativo comune a tutti i modelli ARX.
Data Manager, invece, è un software che si interfaccia direttamente con tutte le periferiche per lo storage dei file, incluse le piattaforme per la virtualizzazione ARX. Inoltre, raccoglie importanti statistiche sullo storage dei file e garantisce delle funzioni di reporting e trending grafico che danno agli utenti una chiara visione d’insieme all’interno dei loro ambienti per lo storage dei dati, aiutandoli a rispondere alle necessità business e pianificare meglio la crescita futura.
“F5 continua ad impegnarsi nel fornire ai propri clienti le più avanzate capacità di networking e di gestione dei dati e nel dare alle imprese gli strumenti necessari per mantenere un’infrastruttura IT flessibile, adattabile e efficace dal punto di vista dei costi”, ha dichiarato un soddisfatto Manlio Paparelli, Country Manager di F5 per l’Italia. “Il nuovo ARX4000 è in grado di assecondare le necessità di “data management” di molte tipologie di azienda. Inoltre, la visione d’insieme garantita dal nuovo Data Manager permette agli utenti di riconoscere velocemente l’infrastruttura o le aree con problemi operativi ed avere un approccio proattivo nella gestione dei loro mutevoli ambienti per lo storage dei dati”.
“Oggi le organizzazioni informatiche delle aziende devono affrontare un insieme di problematiche che rendono sempre più complessa la gestione delle risorse IT e in particolare dello storage” ha commentato Luciano Bruno, amministratore delegato di Integra srl, partner di F5. “Oltre a gestire una crescita continua ed elevata di dati e informazioni destrutturate, sono sempre più impegnate a supportare il business rispondendo alle richieste dei settori aziendali con più flessibilità, dinamicità e velocità, ma con investimenti contenuti e risorse limitate. Le soluzioni di file virtualization come quelle annunciate da F5 sono un aiuto a queste necessità e lo dimostra il concreto interesse che abbiamo verificato presso i nostri clienti nei pochi mesi trascorsi dall’inizio della partnership. La nostra esperienza e competenza nel mercato dell’Information Storage, unite alle soluzioni di F5 potranno contribuire a rendere più efficienti le infrastrutture informative dei nostri clienti”.
Ecco alcuni tra i più importanti benefici dell’installazione delle nuove soluzioni ARX4000 e Data Manager:
Scalabilità e flessibilità – Le soluzioni ARX danno agli utenti la capacità di implementare le politiche per la gestione dei dati, rendendoli in grado di ottimizzare e scalare gli ambienti per la virtualizzazione dello storage, per andare sempre più incontro alle necessità di business. ARX4000, supportando lo standard 10 Gb Ethernet, è il prodotto tra quelli presenti nel mercato che offre le migliori performance. Inoltre, supportando per ogni periferica più di due miliardi di file, permette ai data center delle imprese di far girare le infrastrutture di ultima generazione.
Visibilità per i file delle infrastrutture – Data Manager fornisce una visione olistica degli ambienti di storage dei file virtualizzati per aiutare le società a gestire in maniera più efficace e trasparente gli ambienti, sia virtualizzati che non.
Elevate capacità di reporting e di trending – Con il prodotto Data Manager, le imprese ottengono una visione granulare di come si evolvono gli storage per i dati – inclusa la tipologia dei file che vengono creati, chi li sta creando e quante risorse di storage siano state consumate – permettendo di affrontare proattivamente le nuove sfide e di pianificare le necessità future piuttosto che rallentare il business per raccogliere le informazioni sui trend.
Per maggiori informazioni sulle soluzioni di F5 per la virtualizzazione dei file, visitate il sito internet www.f5.com/solutions/virtualization/file/
 

Autore: Ornella Fazio
News inserita in: Varie
Pubblicato il: 04 novembre 2008


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter

Argomenti