Oggi è il 15 novembre 2018
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Fujitsu, Intel e Lucent Technologies collaborano per una maggiore armonizzazione del trasporto Ethernet a 10Gbit/s su infrastruttura di rete pubblica DWDM

Fujitsu Microelectronics Europe (FME) e Intel, due dei principali fornitori di prodotti su silicio per il settore delle comunicazioni ad alta velocità, e Lucent Technologies, importante fornitore di sistemi di telecomunicazione, annunciano di aver unito le loro forze con l’obiettivo di introdurre sul mercato una tecnologia che contribuirà ad ampliare la gamma di applicazioni Ethernet a 10Gbit/s trasportate su reti DWDM.
Basiglio - Le tre aziende hanno collaborato con AimCom, una società che progetta ASIC, per creare un dispositivo che supporta il mapping trasparente di un client LAN-PHY Ethernet a 10Gbit/s (10GBASE-R) in un canale ottico OTU2, come indicato nella ITU-T Recommendation G.709. Questo è un approccio importante in quanto combina i vari schemi di mapping con altre estensioni, conformi sia allo standard IEEE (802.3ae-2002) che alla normativa ITU-T (G.709). I clienti possono beneficiare di questa iniziativa che apre la via a una soluzione di mapping per segnali client 10 GE LAN tecnologicamente avanzata ed economicamente vantaggiosa. “Questa nuova tecnologia consente ai nostri clienti di fornire soluzioni unificate per il backbone a banda larga", dichiara Bill Chatwell, General Manager della Optical Networking-Components Division di Intel, “inoltre garantirà a Intel una posizione di leader in questo segmento di mercato. Siamo impazienti di collaborare con FME e siamo molto soddisfatti che anche Lucent sia della partita. Inoltre apprezziamo il prezioso contributo di AimCom a questa impresa". L’iniziativa è stata accolta favorevolmente in Europa dai maggiori produttori e operatori telecom. Matthias Berger, responsabile della progettazione di circuiti hardware presso Lucent Technologies a Norimberga, ha dichiarato: “Siamo molto interessati a valutare la possibilità di utilizzare questa tecnologia per i nostri dispositivi di trasporto ottico di nuova generazione”. Dirk Weinsziehr, Senior Director del Marketing di Fujitsu, ha dichiarato: "Siamo lieti di avere l’opportunità di collaborare con partner importanti come Intel, Lucent Technologies e AimCom e di offrire al mercato una soluzione che ha già ricevuto numerosi apprezzamenti da importanti fornitori". Informazioni tecniche: I payload rate su OTN sono stati definiti in base ai segnali SDH (Synchronous Digital Hierarchy) da STM-16 a STM-256, pur rispettando i limiti dei sistemi di linee ottiche transoceanici con lunghezze d’onda di 10G e la WAN-PHY (10BASE-W) a 10Gbit/s su OTN definita dall’IEEE in collaborazione con la ITU-T. Il mercato ha tuttavia preso una piega leggermente diversa. Le realtà di mercato (es. costi per porta “volume-driven”) hanno favorito il segnale LAN PHY 10GE, denominato 10GBASE-R. Specificato dallo standard IEEE 802.3* per applicazioni LAN, il traffico 10GBASE-R si è diffuso velocemente come client di trasporto WAN. Il bit rate dell’interfaccia LAN-PHY a 10Gbit/s è leggermente più elevato (10,31 Gbit/s) della capacità del carrier OTN più comune, l’OTU2 (9,95 Gbit/s). Questo non è un problema per le applicazioni che soddisfano l’attuale specifica di IPG e il preambolo nello standard IEEE 802.3, in quanto possono essere rigenerate dopo aver attraversato la rete ottica. Diversi fornitori, però, hanno utilizzato il preambolo e l’interframe space per applicazioni proprietarie e tali informazioni sono andate perse usando il metodo standard descritto in precedenza. Con la crescita delle reti DWDM/OTN e l’eventualità che Ethernet 10Gbit/s diventi il loro payload più importante, la sfida consiste nell’eseguire un “rate adaptation” che consenta la conformità OTN per queste applicazioni, senza perdere le informazioni proprietarie contenute nel preambolo dal livello Ethernet. Sono già state realizzate diverse soluzioni che aggirano questo ostacolo. Un inconveniente comune è dato dal fatto che esse violano lo standard OTN oppure usano il protocollo Ethernet in modo proprietario. Entrambe le alternative pongono problemi di interoperabilità tra diversi fornitori e impediscono la connessione incrociata elettrica e il multiplexing, ad esempio verso OTU3 a 40Gbit/s. Questo ha rappresentato un grosso ostacolo alla sua adozione da parte delle principali società del settore telecom. Il nuovo dispositivo adottato da FME, Intel, Lucent Technologies e AimCom ha la capacità di mantenere la trasparenza delle informazioni e di garantire i vantaggi di un segnale OTN conforme alle normative in termini di struttura dei frame e velocità di linea, quindi aprendo una via verso una soluzione di mapping per segnali client 10 GE LAN tecnologicamente avanzata ed economicamente vantaggiosa. Si prevede che la disponibilità di questa vantaggiosa offerta susciterà l’interesse di tutto il settore delle telecomunicazioni, consolidando la tendenza a passare al trasporto Ethernet a 10Gbit/s su soluzioni di rete DWDM/OTN che non sono limitate da previsioni a medio termine. Per maggiori informazioni sull’argomento, consultare il White Paper pubblicato da Intel sul sito http://www.intel.com/design/network/papers/308951.htm. Informazioni su Fujitsu Microelectronics Europe Fujitsu Microelectronics Europe (FME) è uno dei maggiori fornitori di prodotti a semiconduttore e di plasma display. La società offre soluzioni avanzate di sistema per i mercati automotive, della TV digitale, delle telefonia mobile, del networking, delle comunicazioni, delle applicazioni industriali e degli apparati domestici. Gli ingegneri che lavorano nei centri di progettazione sul fronte dei microcontroller, dei prodotti mixed-signal e wireless, delle FRAM, degli IC multimedia e degli ASIC operano a stretto contatto con i team di marketing e vendita di tutta Europa per aiutare i clienti a soddisfare le proprie esigenze di sviluppo sistemistico. Questo approccio è supportato da un ampio spettro di dispositivi avanzati a semiconduttore, di IP e di blocchi costruttivi, nonché da avanzati LCD e display al plasma. Per ulteriori informazioni visitate il sito web Fujitsu Microelectronics Europe all’indirizzo http://emea.fujitsu.com/microelectronics. Informazioni su Lucent Technologies Lucent Technologies, con sede a Murray Hill nel New Jersey (USA), progetta e fornisce reti per i maggiori fornitori di servizi di comunicazione. Supportata dai servizi di ricerca e sviluppo dei Bell Labs, Lucent fa affidamento sulle sue risorse in termini di mobilità, tecnologie ottiche, networking dati e voci, nonché software e servizi per sviluppare reti di nuova generazione. I sistemi, i servizi e i software dell’azienda sono stati progettati per aiutare i clienti a implementare in tempi rapidi e a gestire meglio le loro reti e a creare nuovi proficui servizi a favore delle aziende e dei consumatori. Per maggiori informazioni, visitare il sito www.lucent.com. Informazioni su Intel Intel, leader mondiale nella fornitura di silicio, sviluppa tecnologie, prodotti e iniziative mirate a migliorare costantemente il lavoro e la vita delle persone. Per maggiori informazioni, visitare il sito www.intel.com/pressroom. Informazioni su AimCom AimCom BV è una società “fabless” privata che progetta semiconduttori e offre blocchi costruttivi per le soluzioni di networking ottico di nuova generazione destinate alla fornitura di servizi SDH ed Ethernet. I prodotti della società, progettati per service provider metropolitani e regionali, sono costituiti da soluzioni complete Carrier Class, con avanzate funzioni di trasporto ottico ed Ethernet su SDH/Sonet. Per maggiori informazioni, visitate il sito www.aimcom.nl.
 

Autore: Redazione FullPress
News inserita in: Varie
Pubblicato il: 30 gennaio 2006


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter