Oggi è il 03 dicembre 2021
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Ingenico investe in sicurezza e ottiene la certificazione della nuova Secure Room

Oggi Ingenico è il primo e unico vendor in Italia a disporre di una Secure Room certificata.
Ingenico Italia ha ottenuto la certificazione di sicurezza da parte di ZKA, l’associazione delle banche tedesche, per la Secure Room e l’unità produttiva situata presso la sede operativa di Epos Italia, la società che fornisce tutti i servizi post-vendita che coprono l’intero ciclo di vita del prodotto. Ad oggi Ingenico rappresenta il primo e l’unico vendor in Italia a disporre di una Secure Room certificata.

La Secure Room (o Camera Sicura) è un locale ad accesso controllato, uno spazio fisicamente protetto, realizzato all’interno dell’area di produzione, nel quale i terminali di pagamento elettronico, seguendo procedure operative rigorosamente definite, vengono personalizzati mediante l’inserimento di chiavi bancarie segrete di sicurezza, che ne proteggeranno l’uso una volta che il POS sarà attivato presso il punto vendita e in tutto il suo ciclo di vita.

Il collaudo della Camera Sicura, eseguito a Marzo da T-Systems, società specializzata nella valutazione di ogni aspetto di sicurezza relativo al mondo bancario, hanno attestato che i requisiti ZKA sono stati soddisfatti grazie ad una ottimale combinazione tra le misure strutturali dell’intero ambiente di produzione e le misure organizzative che vanno a individuare ruoli, responsabilità e operatività. L’esito è stato positivo e oggi Ingenico può offrire a tutti i clienti il massimo livello di sicurezza per tutte quelle funzioni che all’estero sono già in essere e che in Italia verranno rese obbligatorie dall’introduzione delle nuove specifiche emesse dal Consorzio Bancomat.

La Secure Room, infatti, potrà essere utilizzata anche per tutte le attività di inizializzazione sicura dei terminali e delle PinPad, come ad esempio quelle richieste dalle nuove specifiche nazionali per le carte PagoBancomat, emesse dal Consorzio Bancomat come anche l’inizializzazione dei terminali con i certificati SSL3 per la mutua autenticazione, quando usati su Internet, o l’inserimento di chiavi per il telecaricamento sicuro da remoto.

“Questa certificazione ha confermato la validità delle scelte di Ingenico - ha dichiarato l’Ing. Luciano Cavazzana, Managing Director di Ingenico Italia, Svizzera, Germania e Austria - La sicurezza è un valore di primaria importanza per i nostri clienti e Ingenico investe continuamente non solo nel progettare prodotti con elevati livelli di sicurezza, ma anche per rendere sicura la loro gestione in ogni fase del ciclo di vita.”

“Grazie a questo investimento, Ingenico è oggi l’unico vendor in Italia a disporre di una Secure Room certificata” – ha evidenziato Cavazzana - “I nostri clienti potranno utilizzare i servizi di questa struttura per aggiungere un’importante elemento di sicurezza al loro prodotto. Ogni miglioramento in ambito sicurezza è fondamentale per tutelare gli investimenti delle Banche clienti e per guadagnare la fiducia degli utenti, diffondendo e incentivando sempre più l’uso della moneta elettronica”.
 

Autore: Linda Tempesta
Link: http://www.ingenico.it
News inserita in: Sicurezza e virus
Pubblicato il: 21 aprile 2009


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter