Oggi è il 03 dicembre 2021
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

La gestione immobiliare a 360 gradi dalle competenze SCAI

Global service è la vera novità. La piattaforma gestionale Real GIMM, abbinata ai servizi tecnici, informatici o puramente immobiliari è la proposta che SCAI lancia sul mercato.
Il settore immobiliare è da sempre considerato un elemento fondamentale nell'economia delle grandi aziende, gruppi finanziari, società di servizi e pubblica amministrazione. Attività di grande importanza è diventata quindi la gestione del patrimonio immobiliare nelle sue molte sfaccettature.La gestione del patrimonio immobiliare non è un argomento nuovo alla SCAI. Nei trent’anni di esperienza, il know how dell’azienda in questo campo, è costantemente cresciuto, sia dal punto di vista tecnico che funzionale.L’offerta che oggi SCAI è in grado di proporre sul mercato, presenta, quindi, attraverso un approccio “global service”, un valore aggiunto di grande importanza.La novità della proposta è nell’approccio a 360 gradi caratterizzato non solo dalla fornitura di applicativi gestionali, ma da un servizio modulare e completo, realizzato insieme al cliente, in grado di coprire tutti i processi e le attività della gestione immobiliare in outsourcing, insourcing, attraverso servizi professionali o progetti ad hoc.SCAI in quest’ottica insieme all’altissima competenza tecnica, è in grado di proporre e realizzare una serie di attività non strettamente informatiche che ricoprono tutti i processi in area immobiliare. La consueta flessibilità di SCAI, infine, offre la possibilità al cliente di avere un servizio personalizzato, fattore che ha reso Real GIMM una realtà concreta già scelta da importanti gruppi bancari e società di servizi.
 

Autore: Redazione FullPress
Link: http://www.scai.it
News inserita in: e-Business
Pubblicato il: 16 settembre 2004


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter