Oggi è il 27 novembre 2020
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Mai più email non ricevute con gigamail di manager.it

Manager.it lancia il nuovo servizio Gigamail, mailbox professionale ad alta capacità per i Dirigenti e Quadri Italiani.
Manager.it, settimanale online con più di 44.000 dirigenti e quadri italiani tra i suoi visitatori mensili e con più di 880.000 pagine viste ogni mese, lancia il nuovo servizio GIGAMAIL con un 1.000.000 Kb di capacità di archiviazione di e-mail e allegati. A risolvere il problema delle email non pervenute per colpa di mailbox che si riempiono subito, ci pensa Manager.it. La mailbox professionale di manager.it - disponibile in abbonamento - consente di spedire allegati fino a 80mega l’uno ad una banda di trasmissione superiore a 500megabit, è dotata di un sistema di autoalert che avvisa l’abbonato se sia stato raggiunto il 90% della capacità di archiviazione disponibile e non presenta nessuna pubblicità o pop-up. La sicurezza è garantita da sistemi di antispam e antivirus compresi nell’abbonamento così come i server utilizzati sono a tripla protezione. Nato nel 1999, Manager.it si rivolge ai 500.000 Dirigenti e Quadri del settore privato pubblicando contenuti settimanali e offrendo con regolarità nuovi servizi e soluzioni online ad immediata fruizione. Oggi un manager su sei che naviga su internet consulta Manager.it come riferimento per quello che nell’ICT o sul web possa tornargli utile non solo per se stesso ma anche per l’azienda per cui lavora. Grazie alla competenza acquisita sono oramai numerose le collaborazioni esistenti tra Manager.it e diverse testate online ed offline. Per informazioni: Andrea Paravicini – tel 02 317764 info@manager.it
 

Autore: Redazione FullPress
Link: http://www.manager.it
News inserita in: Varie
Pubblicato il: 26 ottobre 2004


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter