Oggi è il 22 novembre 2017
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Mobile World Congress 2011 di Barcellona: da Radware nuova strategia per i mobile data center

Al Mobile World Congress di Barcellona, Radware presenta Mobile Service Edge, un approccio del tutto nuovo che permette agli operatori di telefonia mobile l’ottimizzazione di reti e data center di prossima generazione nell’ambito di ecosistemi emergenti di mobile data, abbinati a piattaforma di elevata capacità.

MSE mira ad apportare valore aggiunto a tutti gli aspetti di sicurezza e di application delivery sia per le reti di mobile data esistenti o future, che per i mobile data center:

  1. permettere agli operatori di avere controllo totale, di aumentare scalabilità, flessibilità e ottimizzazione dei dati in mobile (incluse applicazioni, internet e video OTT) espandendo le infrastrutture esistenti e future;
  2. capitalizzare sull’efficienza di nuove architetture per data center per estendere l’application delivery delle reti virtualizzate e consolidate, oltre che nelle infrastrutture IT; a ciò si aggiunge la possibilità di attivazione di nuovi modelli di mobile cloud services;
  3. integrare e gestire protezione e sicurezza mobile soprattutto per i servizi più sensibili e per le infrastrutture di rete nel più ampio contesto della service delivery.

 

I carrier stanno riscontrando un cambiamento in termini di minacce agli investimenti e di promozione di partnership, mentre dal canto loro i provider mobile stanno subendo significative trasformazioni  sia dal punto di vista tecnico che operativo. A fronte di questi sviluppi, gli operatori hanno bisogno di investire in nuove tecnologie di application delivery che possano ottimizzare le nuove architetture di rete LTE (Long Term Evolution) ed EPC (Evolved Packet Core); di mettere a punto nuovi modelli di servizio cost-effective per poter offrire servizi Internet mobile e application con un’elevata QoE; e infine, di capitalizzare nuovi modelli di servizi cloud-based  virtualizzando le infrastrutture di application delivery dei loro mobile data center.

Gli elementi di  base di MSE
Con la strategia MSE, Radware offre una stretta integrazione con gli ecosistemi mobili emergenti, abbinata a piattaforme ad elevata capacità e servizi avanzati di mobile application delivery, che permette di fornire un set solido e scalabile di soluzioni per qualsiasi  esigenza attuale e futura in termini di mobile data. I tre componenti principali sono:

  1. Scalabilità via piattaforme ad alta capacità, su OnDemand® Switch Platform ATCA-compliant: le soluzioni MSE sono progettate per fronteggiare picchi di crescita esplosiva di dati mobili e per garantire una resilienza carrier-grade.  Con l’hypervisor ADC-VX™ di Radware (il primo ADC-Application Delivery Controller per il consolidamento ADC), le piattaforme MSE offrono scalabilità lineare delle prestazioni, totale isolamento da anomalie, massima prevedibilità operativa per ogni richiesta di servizio;
  2. Integrazione con ecosistemi di dati mobili, mediante utilizzo di APSolute Vision®, la nuova management platform di Radware che usa un set di API aperti e plug-in  per ridurre i cicli di approvvigionamento punto-punto a favore di una totale automazione del servizio – via PPCRF per reti dati mobili Gi/SGi, infrastrutture cloud di mobile data-center, Voice over LTE (VoLTE) ed altro ancora;
  3. Mobile application delivery e security services: Radware sta introducendo un set di funzionalità innovative di application delivery per semplificare vari servizi, quali lo steering dinamico del traffico per numerosi tools applicativi e di video-ottimizzazione, scalabilità estesa e recupero delle prioritizzazioni grazie a geo-ridondanza e geo-diversità di reti e data center, avvertimenti tempestivi di bypass in situazioni di errore, spostamento da risorse dedicate a protocolli di rete e di servizi critici verso modelli che equilibrano la gestione dei carichi di lavoro  grazie a tecnologie di server virtualization, ottimizzazione di risorse IMS, sicurezza mobile integrata multi-tier, data mining esteso, visibilità e attack-correlation.

“Le nostre soluzioni Mobile Service Edge sfruttano i fattori-chiave dell’application delivery (service enablement, ottimizzazione, resilienza, scalabilità, sicurezza e visibilità) per offrire servizi di mobile data più veloci, più sicuri e per migliorare la end-user experience” ha detto David Aviv, Vice President Advanced Services di Radware. “Grazie al nuovo OnDemand Switch high-end, rendiamo disponibile agli operatori la scalabilità necessaria per gestire le esigenze di business e di crescita ed al tempo stesso incoraggiare un’infrastruttura di rete operativa e resiliente in modo da garantire in ogni momento  il completamento delle transazioni e la miglior QoE.”

Alteon 10000
Nell’ambito della strategia MSE Radware porta al mercato il nuovo application switch Alteon® 10000, che gira su piattaforma hardware OnDemand Switch 4 e che fornisce, on demand, una produzione fino a 80Gbps, con performance di altissimo livello in qualsiasi punto della struttura.
Basato su chassis Advanced Telecommunications Computing Architecture (ATCA) in grado di rispondere alle esigenze più specifiche dei carrier, Alteon 10000 garantisce la piena risposta alle crescenti richieste di capacità dei carrier in termini di Internet, video, mobile,  servizi critici sia di rete che di business (inclusi DNS, Diameter, DHCP e LDAP), SIP e VoLTE su traffico dati IMS.
Inoltre, con l’approccio OnDemand, le blades dello chassis di Alteon 10000 sono intercambiabili e ne permettono la sostituzione senza bloccare l’intero chassis e quindi mantengono l’esatta capacità richiesta, evitando in questo modo di eccedere nei costi della soluzione iniziale di implementazione. Ciò assicura la miglior user-experience, oltre a tempi di risposta molto rapidi per le applicazioni mission-critical, con il risultato di gestire le operazioni di business in modo efficace e senza interruzioni. Alteon 10000 dispone di tre AC/DC power supplies di load sharing, intercambiabili, e di due fan trays, anch’essi intercambiabili, che assicurano affidabilità di livello carrier, oltre ad un’eccezionale disponibilità capace di gestire le dinamiche degli ambienti mobile. 

 

Autore: franca castellini bendoni
Link: http://www.gorlacommunication.com
News inserita in: Telefonia e App
Pubblicato il: 14 febbraio 2011


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter