Oggi è il 22 aprile 2021
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Monitoraggio infrastrutture IT con NetEye: Opera21 partner Würth Phoenix

Il system integrator italiano Opera21 allarga, attraverso la partnership con Würth Phoenix, la sua gamma di prodotti offrendo con NetEye una soluzione completa di System Management.
Opera21 punta su una stretta collaborazione con Würth Phoenix per offrire la soluzione di System Management WÜRTHPHOENIX NetEye in Italia. Entrambe le società vedono buone possibilità per il posizionamento di un sistema di monitoraggio completo su base Open Source per le aziende medie e medio-grandi.
Infatti il mercato dei software liberi attualmente non sembra aver risentito della crisi economica. Per questo motivo l’aspetto Open Source è stato anche uno dei più importanti criteri decisionali per NetEye: “Attraverso la partnership strategica con Würth Phoenix abbiamo la possibilità di integrare idealmente la nostra offerta con sistemi completi e comprovati. Con NetEye siamo in grado di combinare il vantaggio di offrire licenze gratuite con servizi di consulenza e implementazione di alta qualità”, riassume Ignazio Rusconi-Clerici, CEO di Opera21. Il cliente può usufruire delle caratteristiche Open Source e allo stesso tempo godere della sicurezza, a cui é stato abituato dalle soluzioni proprietarie, per quel che riguarda il supporto e la sicurezza di un continuo sviluppo del prodotto.

Una soluzione su base Nagios

Nagios, con più di 250.000 utenti in tutto il mondo, è una delle iniziative Open Source più efficaci negli ultimi anni, contando innumerevoli referenze tra cui Shell, Lufthansa, Yahoo o Amazon. WÜRTHPHOENIX NetEye, basato su Nagios, si è arricchito di svariate nuove funzionalità e componenti Open Source, come la gestione dell’Inventory e Asset Management o l’integrazione dei sensori di fumo, umidità e temperatura. La soluzione punta principalmente a garantire la massima stabilità dell’ambiente lavorativo informatico grazie ad un controllo efficace ed un monitoraggio mirato alla gestione ottimizzata delle proprie infrastrutture IT.
“Con NetEye scompaiono soprattutto compiti di routine come i continui controlli dell’amministratore. Le risorse vengono alleggerite, errori umani al momento del riconoscimento del problema vengono esclusi. In questo modo la possibilità di un guasto totale, senza aver prima ricevuto tutti gli avvisi, è pressoché nulla„ ,spiega Georg Kostner, Product Manager di NetEye presso la Würth Phoenix. Secondo Kostner i vantaggi vengono riconosciuti dall’intera azienda. Infatti studi eseguiti dal noto Istituto Gartner, riportano che l’82% delle aziende ritengono i sistemi di monitoraggio IT essenziali per il raggiungimento dei loro obiettivi commerciali.

Nuove prospettive con la versione 3.2 di NetEye

Per soddisfare al meglio le esigenze dei clienti Würth Phoenix ha recentemente anche rilasciato la versione 3.2 di NetEye introducendo una vasta gamma di nuove funzionalità. Le performance in ambiente rete-monitoraggi hanno subito un notevole miglioramento, sono disponibili anche funzioni di Autodiscovery per la creazione automatica di server e servizi nella configurazione di monitoraggio. Il Capacity Management è stato ampliato includendo una più profonda analisi del traffico della rete attraverso grafici di andamento in base alle analisi dei contenuti. Inoltre con funzioni Web 2.0 anche gli ambienti di test per le piattaforme internet possono essere configurate direttamente con la nuova WebConsole. La nuova versione è disponibile da subito, informazioni più dettagliate si trovano su www.wuerth-phoenix.com/neteye .

Würth Phoenix S.r.l

In qualità di azienda software e di consulenza del Gruppo Würth, Würth Phoenix offre soluzioni ERP su base Microsoft Dynamics AX. L’azienda con sedi a Bolzano, Roma, Budapest e in Germania ha esperienza internazionale nel settore ERP e competenza pluriennale nel commercio, nella distribuzione, e nella logistica. Nel settore dell’IT System Management, Würth Phoenix punta su sistemi di monitoraggio su base Nagios. Con WÜRTHPHOENIX NetEye i clienti dispongono di una soluzione, che tiene conto della crescente dipendenza delle attività aziendali da una gestione IT perfettamente funzionante. Tra le attuali referenze vanta aziende rinomate come la Lotto Sport, il gruppo Tecnica, il gruppo Thun o la Subaru Italia.

Il gruppo Opera21

Opera21 è un gruppo informatico nato nel 2004 che si caratterizza per la rapida crescita e per la sua offerta che coniuga innovazione e competenza sui processi tradizionali delle aziende. Il gruppo infatti in breve tempo ha raggiunto, le dimensioni di oltre 70M di ricavi, con un numero di addetti superiore alle 900 unità. Le principali competenze rispondono efficacemente alle esigenze informatiche delle aziende in termini di Business Integration e Optimization, Enterprise Solution, Outsourcing applicativo, di processo ed infrastrutturale.
Opera21 è presente su Milano, Roma, Napoli, Rovereto, Bolzano, Genova, Verona e Madrid.
 

Autore: Gerhard Schenk
Link: http://www.wuerth-phoenix.com/neteye
News inserita in: Partnership
Pubblicato il: 29 ottobre 2009


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter