Oggi è il 21 ottobre 2021
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Musica Italiana WorldWide

Grazie a GMN, www.Gmusic.info, la musica italiana ottiene successi anche all'estero su Internet
Grazie alle nuove enormi possibilità di ottenere visibilità che la Rete offre, la musica italiana ha un nuovo potente strumento per farsi ascoltare anche all'estero. Dopo aver infatti già diffuso alcuni interessanti dati riguardo l'incremento di lettori e visitatori del sito di Gugghemaspira MusicNews (www.Gmusic.info), la prima mail-zine italiana di musica emergente, la direzione di GMN ha anche diffuso alcuni interessanti dati riguardo l'afflusso di visitatori esteri sul proprio sito. Pare infatti da una recente analisi che utenti inglesi, olandesi e francesi in particolare (ma anche da tutto il resto d'Europa), ed anche dal Nord e Sud America (Canada, Stati Uniti, Brasile, Venezuela ed altri), visitino costantemente il sito che, strano a dirsi, è scritto interamente e solamente in italiano! Non è dato di sapere quale sia il comportamento di un utente straniero su un sito italiano, ma trattandosi di musica è presumibile che sia particolarmente interessato all'ascolto dei brani consigliati dalla redazione della rivista. Sta di fatto comunque che la cosa che conta è che la musica italiana di qualità abbia in questo modo un nuovo strumento che possa metterla in contatto con tutto il resto del mondo con semplicità e costanza. Sarà infatti grazie ad iniziative di questo genere che la musica nostrana potrà, se ne sarà in grado, ritagliarsi un suo spazio anche nel panorama musicale internazionale. Per ulteriori novità a questo riguardo si rimanda al sito http://www.Gmusic.info .
 

Autore: Redazione FullPress
Link: http://www.gmusic.info
News inserita in: Audio e video
Pubblicato il: 09 maggio 2002


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter