Oggi è il 22 novembre 2017
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

NAS professionali TS-x59 Pro II di QNAP con nuovi processori Intel Atom Dual Core, memoria DDR3 espandibile e USB 3.0

La famiglia di prodotti Turbo NAS TS-x59 Pro II si evolve grazie all’introduzione di nuovi processori Intel Atom Dual Core, USB 3.0 supporto per unità SATA 6Gb/s e memoria DDR3 espandibile.

QNAP Systems Inc. annuncia oggi l’ampliamento della linea di prodotti Business con l’introduzione della famiglia TS-x59 Pro II che include i modelli a 4, 5 e 6 baie TS-459 / TS-559 / TS-659 Pro II.

I nuovi prodotti integrano processori Intel Atom Dual Core D525 da 1,8 GHz e 1GB di memoria RAM DDR3 che può essere espansa fino a 3GB grazie al nuovo slot facilmente raggiungibile anche dagli utenti meno esperti! Completano la ricca dotazione hardware il supporto per dischi fissi con interfaccia SATA 6Gb/s ed il supporto USB 3.0

I nuovi Server Turbo NAS professionali di QNAP vengono proposti con il nuovo firmware 3.4 preinstallato che introduce importanti migliorie come ad esempio il cloud backup in tempo reale, la nuovissima funzione RTRR (Replica Remota in Tempo Reale) che consente di eseguire il backup e la replica dei dati tra server di storage principali e secondari in modo che gli stessi possano essere recuperati anche nei casi di interruzioni gravi del server di archiviazione principale. La condivisone di stampanti e file attraverso la rete, le applicazioni di video sorveglianza e tutte le principali funzionalità dei Server Turbo NAS, sono integrate in un’unico prodotto che può essere installato in ufficio anche in assenza di una sala server dedicata. I prodotti professionali QNAP sono indicati per le aziende in cerca di alte prestazioni, condivisione dei dati multi-piattaforma e rappresentano la più completa soluzione di archiviazione iSCSI / IP-SAN disponibile sul mercato, per ambienti virtualizzati.

“La nuova famiglia di prodotti Turbo NAS TS-x59 Pro II rappresenta il perfetto connubio tra prestazioni e funzionalità professionali avanzate” afferma Richard Lee, presidente di QNAP Systems, Inc. “Grazie all’ampia gamma di applicazioni dedicate al mondo busines, QNAP soddisfa appieno le esigenze della PMI e delle grandi aziende alla continua ricerca di soluzioni per l’archiviazione di rete potenti e affidabili”.

La famiglia di prodotti TS-x59 Pro II supporta uno spazio di archiviazione massimo pari a 18TB, utilizzando dischi da 3TB in abbinata all’unità TS-659 Pro II da 6 baie. E’ inoltre possibile sostituire i dischi fissi a caldo grazie alla funzionalità “hot-swap”, configurare array RAID 0, 1, 10, 5, 6, 5+ hot spare, 6+ hot spare, 10+ hot spare o JBOD, l’ampliamento e la migrazione dei livelli RAID a caldo, doppia porta di rete LAN Gigabit con failover e bilanciamento automatico del carico di rete. Completano la dotazione le 6 porte USB (1 USB 3.0 nella parte frontale e 4 porte USB 2.0 nella parte posteriore) e 2 porte e-SATA per espandere ulteriormente le funzionalità di backup e lo spazio di archiviazione del sistema NAS.

I Turbo NAS professionali di QNAP sono inoltre indicati per gli ambienti virtualizzati VMware, Citrix e Microsoft Windows Server 2008 Hyper-V con il pù completo supporto iSCSI incluso thin provisioning e MC/S MPIO.

Le schede tecniche dei prodotti sono visionabili sul sito QNAP:

TS-459 Pro II: http://www.qnap.com/pro_detail_feature.asp?p_id=165

TS-559 Pro II: http://www.qnap.com/pro_detail_feature.asp?p_id=166

TS-659 Pro II: http://www.qnap.com/pro_detail_feature.asp?p_id=167

Disponibilità

La nuova famiglia di prodotti Turbo NAS TS-x59 Pro II saranno disponibili a partire da Aprile 2011

Per maggiori informazioni potete visitare il sito www.qnap.com

QNAP Turbo NAS Serie TS-x59 Pro II

QNAP Turbo NAS Serie TS-x59 Pro II

 

Autore: Luca Benedetti
Link: www.qnap.com
News inserita in: Hardware
Pubblicato il: 29 marzo 2011


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter