Oggi è il 17 ottobre 2017
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Netgear presenta i prodotti della gamma ProSecure e sfata il mito della sicurezza inaccessibile

La nuova soluzione NETGEAR ProSecure UTM150 offre una gestione unificata delle minacce all'avanguardia, senza prezzi eccessivi.

NETGEAR annuncia l’arrivo di NETGEAR ProSecure® UTM150, un gateway di gestione unificata delle minacce (UTM, Unified Threat Management) dedicato a quelle aziende con non più di 150 utenti che non accettano compromessi in fatto di sicurezza.
Proteggere le reti moderne è più difficile che mai. Secondo studi recenti, nell'ultimo anno sono raddoppiate le infezioni malware, contratte nell'80% dei casi durante la navigazione in Internet. Nuovi rischi per le applicazioni si aggiungono con le soluzioni di mobilità, cloud e virtualizzazione, senza contare che gli utenti richiedono sempre più servizi per nuove piattaforme e postazioni. Gli approcci tradizionali basati sui grandi sistemi IT risultano complessi e costosi, ma d'altro canto le soluzioni con prezzi più contenuti possono non essere sufficienti. Le aziende in crescita si trovano costrette a scegliere tra prodotti eccessivamente complicati e soluzioni inaccettabilmente rischiose. 

Grazie ai prodotti della gamma ProSecure di NETGEAR sarà possibile pianificare e implementare soluzioni di sicurezza complete senza alcuna esitazione e difficoltà. Il nuovo UTM150 offre prestazioni e affidabilità senza paragoni, in una soluzione semplice e dai costi contenuti. La soluzione consente anche di ridurre le spese totali di gestione della rete grazie alle migliorate funzionalità di reporting grafico e agli aggiornamenti automatici di software e firme anti-malware. Persino i professionisti IT più impegnati potranno sostituire la VPN, il firewall o il router esistenti con un dispositivo UTM, poiché per tale operazione sono necessari meno di 30 minuti; avranno così la garanzia della massima protezione contro virus, malware, spam, attacchi di phishing, attacchi denial-of-service e codici dannosi. L’UTM150 riesce inoltre a impedire i cali di produttività causati da un uso improprio di Internet. 

"Al giorno d'oggi, numerosi fornitori di soluzioni UTM offrono prodotti che, a un livello superficiale, si assomigliano molto: in questo contesto diventa sempre più importante che i clienti concentrino la propria attenzione sull'effettiva efficacia che queste soluzioni dimostrano nel proteggere le reti delle imprese di medie dimensioni", ha affermato Lawrence Pingree, direttore delle ricerche su trasformazione del data center e sicurezza cloud presso Gartner. "Quando valutano i dispositivi UTM, i responsabili delle decisioni IT dovrebbero prendere in considerazione anche parametri come velocità, capacità, affidabilità e semplicità d'uso". 

"Le aziende in crescita ci riferiscono di avere bisogno di soluzioni intelligenti, non di grandi sistemi informatici. UTM150 tiene fede a questo impegno offrendo una protezione affidabile e controlli intelligenti che in passato avrebbero richiesto soluzioni costose e di difficile configurazione" ha affermato Jason Leung, Direttore Product Marketing Senior per NETGEAR. "È in atto un fenomeno di "democratizzazione IT": le aziende in crescita possono ora disporre di un livello di sicurezza altamente sofisticato, che fino a poco tempo fa potevano permettersi solo aziende più grandi con budget maggiori. Tale situazione è confermata dai sondaggi: il motivo principale che spinge all'acquisto dei dispositivi ProSecure è l'efficacia, seguito dallo straordinario valore offerto". 

Ulteriori informazioni

I dispositivi ProSecure UTM si sono aggiudicati le migliori valutazioni nelle recensioni di SC Magazine, PC Pro e IT Pro. Ulteriori informazioni sui dispositivi di gestione unificata delle minacce della serie ProSecure di NETGEAR sono disponibili sul sito http://www.prosecure.netgear.com/ 

Netgear, gamma ProSecure

Netgear, gamma ProSecure

 

Autore: Silvia Ceriotti
News inserita in: Sicurezza e virus
Pubblicato il: 04 aprile 2011


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter