Oggi è il 26 agosto 2019
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Nortel potenzia la tecnologia Wireless LAN per la Unified Communication

Nuove opportunità di applicazioni wireless avanzate per i clienti Nortel \r\n\r\n\r\n
TORONTO - Nortel* [NYSE/TSX: NT] ha annunciato oggi importanti novità sulle funzionalità e le applicazioni della sua soluzione Wireless LAN (WLAN), che consentiranno alle aziende di sfruttare le preesistenti reti WLAN per l’implementazione di soluzioni business avanzate di localizzazione, sicurezza e trasmissione voce. Grazie alle nuove funzionalità per la qualità del servizio voce, basate sugli standard IEEE 802.11e, le aziende potranno ora godere di una maggiore flessibilità nell’impiego della trasmissione voce su WLAN come parte integrante di una soluzione di comunicazione unificata. Nortel ha inoltre lanciato due upgrade semplici ed economici per aumentare la sicurezza delle reti Wireless LAN e migliorare in generale la produttività consentendo alle aziende di utilizzare la loro rete per rintracciare velocemente personale, risorse e attrezzature presenti nel campus aziendale. “Man mano che un numero crescente di nostri dipendenti si collega alla nostra rete Wireless LAN, i computer portatili, i notebook e i palmari saranno sempre di più utilizzabili anche come terminali per il servizio vocale,” ha dichiarato Cary Houck, Capo ingegnere di rete di ProMedica Health System, operativa nell’Ohio nordoccidentale e nel sud-est del Michigan (Stati Uniti). “Sfruttando la Wireless LAN aziendale per supportare chiamate in voce di alta qualità, la soluzione WLAN di Nortel si rivela un valido ausilio affinché i vantaggi della comunicazione unificata siano a disposizione dei dipendenti in ogni parte del campus aziendale.” Le nuove funzionalità vocali della serie Wireless LAN 2300 di Nortel sono tali da assicurare che la qualità della voce rimanga invariata anche in presenza di altro traffico wireless e da consentire ai clienti di ottimizzare le prestazioni di un’ampia gamma di terminali mobili che adotteranno questo standard. Come la nuova serie di terminali WLAN Handset 6100 di Nortel, che sarà disponibile entro la metà del 2007. Si tratta di telefoni portatili WLAN per uso interno all’azienda, studiati per un’integrazione totale con la tecnologia VoIP e con le piattaforme WLAN di Nortel, sfruttando la flessibilità dello standard 802.11 a/b/g. Le due nuove soluzioni introdotte nella piattaforma Nortel Wireless LAN 2300 consentono alle aziende di realizzare nuove applicazioni aziendali sulle preesistenti Wireless LAN già strutturate per le loro particolari esigenze. La nuova soluzione Nortel di Asset Tracking and Management consente alle aziende di utilizzare la loro rete WLAN per la localizzazione e l’individuazione in tempo reale di singole risorse o persone (fino a un numero di 10.000) con una precisione variabile da uno a tre metri. È una soluzione che abbina alla serie WLAN 2300 di Nortel il sistema di localizzazione in tempo reale di Ekahau: si utilizzano tag RF la cui posizione è determinata tramite l’interazione con i punti di accesso della serie WLAN 2300 stessa. Viene così a mancare la necessità di creare una rete discreta di lettori RFID dedicata esclusivamente all’asset tracking, con il risultato di un’implementazione più veloce, semplice e conveniente. La nuova soluzione Nortel di Wireless Intrusion Detection and Prevention (WIPS) propone ai clienti l’opzione di un update di sicurezza WIPS avanzata. Consentendo all’azienda di valorizzare l’infrastruttura WLAN Nortel esistente, si eliminano le complessità e i costi legati all’installazione e alla gestione di una rete di sensori di sicurezza a sé stante. La nuova soluzione sfrutta la tecnologia WIPS di AirDefense, consentendo agli utenti WLAN Nortel di trasformare i punti di accesso della serie WLAN 2300 in sensori di sicurezza in grado di identificare e neutralizzare oltre 230 tipi diversi di potenziali minacce per la rete wireless aziendale. Viene garantita anche la gestione e l’applicazione della policy di sicurezza, con uno spettro di applicazione che va dal singolo ufficio alle centinaia di postazioni diverse. “Nortel sta creando nuove valide applicazioni che le aziende possono implementare in modo semplice, sfruttando le loro reti Wireless LAN Nortel,” ha dichiarato Aziz Khadbai, Direttore Generale di Converged Data Networks, Nortel. “L’operato comune con AirDefense ed Ekahau consente di trarre vantaggio dalle loro tecnologie di punta per ampliare le funzionalità delle nostre soluzioni mobili enterprise grazie ad applicazioni avanzate di Wireless LAN semplici ed economiche.” I prodotti di AirDefense ed Ekahau sono stati sottoposti a test rigorosi, a processi di integrazione e di predisposizione alla commercializzazione per assicurare ai rivenditori e ai clienti un impiego immediato con la WLAN 2300. Le soluzioni complete sono disponibili oggi attraverso Nortel e i suoi rivenditori e system integrator a valore aggiunto. Nortel Nortel è un leader affermato nell'offerta di sistemi e soluzioni di comunicazione che realizzano la promessa Business Made Simple per i propri clienti. Le nostre soluzioni tecnologiche innovative, destinate agli operatori di telecomunicazioni e alle aziende, supportano le applicazioni multimediali e quelle fondamentali per il successo di ogni business. Le soluzioni Nortel sono pensate per contribuire all'eliminazione delle barriere che ostacolano efficienza, velocità e prestazioni, grazie alla semplificazione delle reti e delle modalità di accesso e condivisione delle informazioni in ogni luogo, e in qualsiasi momento. Nortel è presente in oltre 150 Paesi nel mondo. Per ulteriori informazioni visitare il sito Web Nortel all'indirizzo www.nortel.com e per le ultime notizie www.nortel.com/news. Alcune dichiarazioni contenute nel presente comunicato stampa possono contenere vocaboli come 'potrebbe', 'prevede', 'può', 'si aspetta', 'ritiene', 'intende', 'stima', 'punta a','programma', 'persegue' e altri similari e sono da ritenersi dichiarazioni previsionali ai sensi della legislazione vigente sulla borsa e sui titoli. Tali dichiarazioni sono basate sulle attuali aspettative, stime, previsioni e proiezioni di Nortel su industria, economie e mercati in cui la società opera. Le dichiarazioni previsionali sono soggette a importanti presupposti, rischi e incertezze di difficile previsione, e i risultati effettivi potrebbero differire in modo sostanziale da quelli previsti. Inoltre, i risultati o gli eventi effettivi potrebbero differire in modo sostanziale da quelli contemplati nelle dichiarazioni previsionali a causa dei seguenti (a) rischi e incertezze relativi ai restatement di Nortel e a questioni ad essi collegate tra cui: l’ultimo restatement di Nortel e i due precedenti restatement dei propri resoconti finanziari e degli eventi collegati; le ripercussioni negative su Nortel e NNL del loro annunciato restatement e il ritardo nella presentazione dei resoconti finanziari e di relazioni periodiche; conseguenze di sentenze giuridiche, multe, penalità o accomodamenti, o qualsiasi multa o altra penalità o sanzione di sostanziale entità legata alle attuali indagini normative e penali a carico di Nortel negli Stati Uniti e in Canada; eventuali cause civili pendenti di sostanziale entità che non rientrino nell’accomodamento collettivo proposto da Nortel; eventuali esborsi in contanti e/o una significativa diluizione della posizione patrimoniale corrente di Nortel dovuti alla finalizzazione e all’approvazione dell’accomodamento collettivo da essa proposto; l’eventuale incapacità di porre rimedio alle debolezze materiali di Nortel nel controllo interno sulla rendicontazione finanziaria tale da impedire alla società di rendere noti i risultati del proprio esercizio e la propria situazione finanziaria in modo accurato e nel rispetto dei tempi previsti; il tempo richiesto per l’implementazione delle misure correttive di Nortel; l’incapacità da parte di Nortel di accedere, nella sua forma attuale, alla propria ‘shelf registration’ depositata presso la commissione statunitense di vigilanza sui titoli e sulle borse valori (United States Securities and Exchange Commission, SEC), e l’eventuale discesa del rating di Nortel al di sotto della soglia di investimento e ogni altro effetto negativo sul rating di credito della società dovuto ai restatement dei propri resoconti finanziari; eventuali ripercussioni negative sull’attività di Nortel e sul prezzo di mercato dei suoi titoli pubblici in seguito al perdurare della pubblicità avversa conseguente ai restatement della società; la potenziale incapacità di Nortel di attrarre o trattenere il personale necessario al raggiungimento dei propri obbiettivi commerciali; eventuali violazioni dei requisiti di iscrizione a listino delle azioni Nortel nelle borse NYSE o TSX tali da far sì che NYSE e/o TSX diano inizio a procedure di sospensione o cancellazione dal listino; (b) rischi e incertezze relativi all’attività di Nortel, tra cui: fluttuazioni annuali e trimestrali dei risultati dell’esercizio della società; la riduzione della domanda e la pressione al ribasso dei prezzi per i suoi prodotti a causa della congiuntura economica globale, di una forte concorrenza, delle politiche di prezzo concorrenziali, della cautela nelle spese in conto capitale da parte della clientela, dell’aumento del consolidamento nel settore, del rapido evolversi delle tecnologie, del mutamento degli standard di settore, del frequente lancio di nuovi prodotti e conseguente riduzione nel ciclo di vita dei prodotti stessi, e di altre tendenze e caratteristiche che incidano sul settore delle telecomunicazioni;l’adeguatezza delle azioni volte alla ristrutturazione e annunciate di recente, compresa la possibilità di maggiori costi da sostenere in relazione a tali azioni di ristrutturazione rispetto ai costi stimati di tali azioni e la capacità di raggiungere gli obbiettivi previsti per i risparmi sui costi e la riduzione del deficit del fondo pensione fiduciario di Nortel; eventuali effetti sostanziali di tipo negativo sul rendimento di Nortel qualora le sue aspettative circa la domanda di mercato di determinati prodotti si rivelino errate o a causa di determinati ostacoli ai suoi sforzi di espansione internazionale; eventuali riduzioni dei risultati dell’esercizio di Nortel ed eventuali fluttuazioni del prezzo di mercato delle sue azioni dovute all’eventuale calo del margine lordo, o a fluttuazioni nei tassi di cambio delle valute internazionali; eventuali sviluppi negativi associati a contratti di fornitura e di fabbricazione, compresi quelli risultanti dal ricorso a un solo fornitore per un componente chiave di determinate soluzioni legate a reti ottiche, ed eventuali difetti o errori nei prodotti Nortel attuali o in fase di progettazione; ripercussioni negative nei confronti di Nortel dell’eventuale mancato raggiungimento da parte della società dei propri obbiettivi di trasformazione commerciale; eventuali indennità di valutazione supplementari per l’intero ammontare o una porzione delle proprie imposte differite attive; l’incapacità da parte di Nortel di tutelare i propri diritti di proprietà intellettuale, o eventuali sentenze o accomodamenti negativi in seguito a contenziosi riguardanti la proprietà intellettuale; l’incapacità da parte di Nortel di gestire o integrare con successo le proprie acquisizioni strategiche, o l’incapacità di portare a termine o stringere patti strategici con altre società; ripercussioni negative dell’eventuale incapacità da parte di Nortel di perfezionare in maniera adeguata i propri strumenti di controllo e sistemi e processi di rendicontazione finanziari e gestionali, gestire e far crescere la propria attività, o instaurare una strategia efficace di gestione dei rischi; e (c) rischi e incertezze relativi alla liquidità, gli accordi finanziari e la situazione patrimoniale di Nortel, tra cui: l’ultimo restatement di Nortel e i due precedenti restatement dei propri resoconti finanziari, ed eventi collegati; l’eventuale incapacità di Nortel di gestire le fluttuazioni nel flusso di cassa per il finanziamento dei requisiti di capitale di esercizio o di conseguire i propri obbiettivi commerciali entro i tempi previsti o di ottenere ulteriori fonti di finanziamento; alti livelli di indebitamento, vincoli alla capacità di Nortel di sfruttare opportunità commerciali a causa di impegni creditizi, o all’ottenimento di prestiti garantiti ai sensi di quanto previsto dagli accordi che regolano determinate emissioni di obbligazioni pubbliche della società e dalle clausole dei propri strumenti creditizi; l’eventuale crescita dei vincoli alla liquidità di Nortel qualora la società sia incapace di ottenere fonti di sostegno alternative per gli obblighi incorsi nel normale espletamento della sua attività, o l’eventuale incapacità delle affiliate di Nortel di fornire ad essa un livello di finanziamento sufficiente; eventuali ripercussioni negative su Nortel dell’obbligo di versare in futuro maggiori contributi previdenziali o l’esposizione a rischi del credito alla clientela o l’incapacità da parte di clienti di tener fede ai propri obblighi di pagamento secondo quanto previsto dagli accordi di finanziamento alla clientela; eventuali ripercussioni negative sulla capacità di Nortel di procedere in futuro ad acquisizioni, aumenti di capitale, emissione di obbligazioni e trattenere il personale a causa di fluttuazioni del prezzo delle azioni e ulteriori riduzioni del prezzo di mercato dei titoli di Nortel , o di eventuali consolidamenti azionari tali da produrre una capitalizzazione totale di mercato inferiore o un effetto negativo sulla liquidità delle azioni ordinarie di Nortel. Per ulteriori informazioni su questi e altri fattori, vedere il resoconto annuale su modulo 10-K/A, i resoconti trimestrali su modulo 10-Q e i documenti depositati da Nortel presso la SEC. Tranne ove disposto diversamente dalle leggi in materia, Nortel declina qualsiasi intenzione o impegno ad aggiornare o rivedere qualunque dichiarazione previsionale a seguito di nuove informazioni, avvenimenti futuri o altro. -fine- *Nortel, il logo Nortel, il Globemark , sono trademark di Nortel Networks. Per ulteriori informazioni: Michele Prosperi Nortel 06-51529407 prosperi@nortel.com Francesco Petrella/Barbara Papini Pleon srl Tel. 02.20562.1 francesco.petrella@pleon barbara.papini@pleon.com
 

Autore: giuliana capizzi
News inserita in: Connettività
Pubblicato il: 28 febbraio 2007


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter