Oggi è il 03 dicembre 2021
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Open to Sacmi, la intranet diventa enterprise portal

Accesso condiviso fra le consociate del Gruppo a tutte le informazioni in collaborazione con Ibm
Rendere l’attuale intranet aziendale un enterprise portal, ovvero un punto di ingresso elettronico per tutto il personale Sacmi e per le consociate internazionali del Gruppo: per accedere velocemente a tutte le informazioni, incrementare la comunicazione e la collaborazione, condividere applicativi innovativi. La trasformazione in corso della intranet Sacmi in un enterprise portal – il progetto Open to Sacmi – è un percorso pensato in collaborazione con Ibm per aggregare e organizzare tutti i dati presenti in azienda, migliorandone la gestione. Il risultato finale garantirà un’interfaccia facile da utilizzare, personalizzabile, efficace nella rappresentazione e nella gestione dei dati. Senza dimenticare la sicurezza. Le prime due fasi di progetto, delle cinque necessarie per completarlo, saranno terminate in tempi record e hanno dato vita a funzionalità che saranno on line entro Natale '04: l’adattamento e la riorganizzazione sulla nuova piattaforma dei contenuti presenti nell’attuale intranet, ed una sezione di Gruppo dove accedere a tutte le informazioni condivise. Infine Open to Sacmi passerà alla fase collaborativa, attivando strumenti come la gestione documentale, la posta elettronica, l’agenda, la rubrica, l’instant messaging, una chat e una stanza virtuale per i web meeting. Open to Sacmi dovrebbe essere interamente operativo entro il 2005, con tutte le società del Gruppo interfacciate allo stesso sistema, con profilazioni e autenticazioni secondo la logica del single-sign-on.
 

Autore: Redazione FullPress
Link: http://www.sacmi.com/
News inserita in: e-Business
Pubblicato il: 03 dicembre 2004


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter