Oggi è il 12 agosto 2020
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Partnership cdc e vodafone per la commercializzazione di prodotti e servizi vodafone attraverso la rete di vendita Computer Discount

CDC S.p.A., società leader in Italia nella produzione e distribuzione di prodotti informatici, quotata sul segmento TechSTAR di Borsa Italiana, annuncia di aver siglato un accordo con Vodafone, operatore leader nel mercato della telefonia mobile, per la commercializzazione dei prodotti e servizi Vodafone attraverso la rete di punti vendita Computer Discount a copertura dell’intero territorio nazionale (221 punti vendita al 30 settembre 2004).
Fornacette (Pisa), 20 dicembre 2004 CDC S.p.A., società leader in Italia nella produzione e distribuzione di prodotti informatici, quotata sul segmento TechSTAR di Borsa Italiana, annuncia di aver siglato un accordo con Vodafone, operatore leader nel mercato della telefonia mobile, per la commercializzazione dei prodotti e servizi Vodafone attraverso la rete di punti vendita Computer Discount a copertura dell’intero territorio nazionale (221 punti vendita al 30 settembre 2004). Tale accordo fa seguito alla decisione strategica del gruppo CDC di ampliare le categorie merceologiche trattate nell’area communication, a fronte della crescente convergenza ed integrazione tra telefonia mobile, palmari ed informatica. La partnership raggiunta con Vodafone consentirà alla rete di vendita Computer Discount di completare l’offerta di soluzioni nell’area mobile destinate sia alla clientela consumer sia business. L’offerta iniziale - disponibile già da questo mese sui punti vendita Computer Discount – comprende sia le Ricariche per le SIM dei clienti Vodafone, sia i prodotti Vodafone di trasmissione dati (Connect Card e Personal Data Assistant). Vodafone Mobile Connect Card è la soluzione ideale per chi lavorando fuori ufficio con il notebook necessita di prestazioni elevate con una connessione alla massima velocità (fino a 384 Kbps), per consultare la propria e-mail, di navigare in Internet o nella LAN nel rispetto dei requisiti di sicurezza. “La scelta di legare il nostro nome a un partner di prestigio come Vodafone – ha commentato Leonardo Pagni Amministratore Delegato CDC S.p.A. – si inserisce nella strategia, annunciata in sede di presentazione del piano industriale 2005-2007, di ampliare l’offerta della nostra rete di vendita in aree convergenti con l’informatica con prodotti e servizi on top legati al mondo mobile”. CDC S.p.A.(www.cdc.it), società quotata al Nuovo Mercato dal luglio 2000 e ammessa al segmento TechSTAR di Borsa Italiana dal 1 aprile 2004, è leader in Italia nella produzione e distribuzione di prodotti informatici con un fatturato consolidato 2003 di circa 595 milioni di euro. La rete distributiva retail – la più grande in Italia per giro di affari e notorietà dei brand – copre il segmento consumer e SOHO con oltre 600 punti vendita al 30 settembre 2004, articolati su 3 distinte catene distributive con le insegne Computer Discount, Compy e Amico. CDC, inoltre, possiede una rete di vendita di 28 Cash & Carry che distribuiscono ad oltre 25.000 dealer specializzati, operanti nel settore ICT. La società dal 2001, attraverso la divisione Vendite Dirette, presidia anche il mercato della Pubblica Amministrazione e delle Grandi Aziende. CDC, in aggiunta al core business della produzione e distribuzione di IT, opera anche nell’area Internet con Interfree, Portale ed ISP della Comunità Tecnologica del Gruppo. Per ulteriori informazioni: CDC S.p.A. Cecilia Bondioli – Comunicazione Corporate Tel. +39 0587 2882 – email: cecilia.bondioli@cdcpoint.it Pleon per CDC S.p.A. Barbara Papini Tel. +39 02 20562.317 – email: barbara.papini@pleon.com
 

Autore: Redazione FullPress
News inserita in: Varie
Pubblicato il: 20 dicembre 2004


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter