Oggi è il 21 ottobre 2021
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Pioggia di riconoscimenti per Softek Storage Manager

La soluzione di gestione dello storage si aggiudica una serie di premi da importanti riviste del settore
Softek, uno dei principali fornitori di software per la gestione dello storage, continua a ricevere premi e riconoscimenti per il suo prodotto di punta, Softek Storage Manager e i suoi componenti. La rivista Network Computing ha insignito Softek della qualifica Editor's Choice, in occasione dell’analisi di cinque soluzioni di disaster recovery. Softek ha ottenuto un punteggio più elevato rispetto alle soluzioni di Veritas, CA, Quantum e HP. Nell’ambito dei 2004 Technology of the Year Awards, InfoWorld ha eletto Softek Automated Storage come Best Storage Management Software. Infine, i lettori della rivista DataMation hanno inserito Softek tra le prime 100 aziende al servizio degli utenti di business intelligence. “E’ premiante constatare che la nostra visione multi-vendor per lo storage management, da noi intrapresa due anni fa, e l’input innovativo dei nostri clienti e collaboratori, vengono sempre più spesso riconosciuti da importanti esperti del mercato.” – ha affermato Steven Murphy, presidente e CEO di Softek. - “L’unico obiettivo della nostra azienda è stato e continuerà ad essere l’aiutare i nostri clienti a semplificare e ottimizzare le loro infrastrutture di storage. Continueremo a mostrare la nostra leadership nella fornitura di soluzioni indipendenti dal fornitore, automatiche e intelligenti che abbassano i costi e riducono i rischi connessi alla gestione di infrastrutture di storage complesse e in crescita.”
 

Autore: Redazione FullPress
News inserita in: Business intelligence
Pubblicato il: 04 febbraio 2004


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter