Oggi è il 19 gennaio 2022
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Premio European Partner of the Year 2009, Colt annuncia i vincitori

Colt, azienda leader nella fornitura di servizi IT gestiti e di telecomunicazione aziendali, ha annunciato i vincitori dell’edizione 2009 del premio Partner of the Year. Il prestigioso riconoscimento dedicato al canale di vendita è stato assegnato all’agenzia italiana NEWBT.

L’agenzia è risultata infatti il partner Colt più completo nel 2009, in quanto ha saputo fornire valore, grazie alla propria professionalità, qualità e risultati commerciali, e ha contribuito a mantenere la posizione di Colt come information delivery platform leader in Europa.
Richard Blaustein, Managing Director Midsize Business Division di Colt, afferma: “ll nostro canale di vendita è un fattore chiave per il successo di Colt e questo significa che dobbiamo lavorare con i partner migliori in Europa”.
“Il nostro Partner of the Year Award è parte centrale del nostro Community Partner Program e ci permette di dare un riconoscimento al nostro canale di vendita sia a livello locale che a livello pan-europeo. Lo standard per il 2009 è stato eccellente e siamo lieti di lavorare con tanti partner di elevata professionalità in tutti i paesi", conclude Blaustein.
Davide Suppia, Direttore della divisione Midsize Business di Colt Italia, aggiunge: “Il nostro è un paese molto ricco di piccole e medie imprese. Colt Italia da anni persegue il progetto di rafforzare il proprio canale distributivo con partner commerciali qualificati in grado di raggiungere capillarmente tutto il territorio nazionale. Questo premio, vinto proprio da un partner italiano, testimonia il valore della nostra strategia, che ci permette di lavorare spalla a spalla con aziende molto preparate per gestire la complessa realtà aziendale del nostro paese. Siamo fiduciosi che questo sia il primo di altri riconoscimenti futuri per i nostri partner, che continuiamo a selezionare e supportare con training e moderni strumenti di vendita”.
Oltre al premio European Partner of the Year, Colt riconosce l'eccellenza in specifiche categorie. I vincitori europei di queste categorie sono stati:

ASTERICS SOLUTIONS (Francia): Sales & Marketing Agent dell’anno
Per il successo ottenuto nell’aumentare i clienti Colt
Ergatel (Belgio): Sales & Marketing Reseller dell’anno
Per i risultati ottenuti nell’aumentare e far crescere i propri clienti all’interno del network Colt
Alba technology (Spagna): Innovation Partner dell’anno
Per aver messo a punto nuove soluzioni a valore aggiunto del network Colt che soddisfano pienamente le esigenze dei clienti
G3 Network Services Ltd (Regno Unito): New Partner dell’anno
In qualità di nuovo partner Colt che ha rapidamente dimostrato conoscenza, impegno e capacità nella vendita di prodotti e servizi Colt
GW Kom e.K (Germania): Business Win dell’anno
Grazie ad un’operazione di importanza strategica per Colt, vantaggiosa per entrambe le parti

I partner sono stati nominati per ciascuna delle cinque categorie in base ai risultati conseguiti nel corso del 2009. I finalisti sono stati invitati a partecipare all'evento di Madrid, dove nel corso della cena di gala sono stati annunciati i vincitori. L’evento ha previsto anche un’importante forum a cui hanno partecipato i 100 partner migliori e durante il quale Colt ha condiviso la strategia aziendale per il 2010. Questo momento ha offerto ai partner l’opportunità di incontrare il senior management di Colt e in particolare il CEO Rakesh Bhasin e Richard Blaunstein, Managing Director, Midsize Business Division, che hanno illustrato gli ultimi sviluppi dell’azienda.

 

Autore: Cristina Barelli
News inserita in: Eventi e fiere
Pubblicato il: 30 aprile 2010


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non Ť responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter

Argomenti