Oggi è il 09 luglio 2020
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Seeweb al Forum PA 2010

Seeweb sarà presente al Forum PA 2010 - ventunesima edizione di quello che è diventato il più importante momento di incontro e confronto sull’innovazione tra attori pubblici e privati - che si svolgerà alla Fiera di Roma dal 17 al 20 maggio.

Tra i vari temi di quest’anno tornano le tecnologie sostenibili e l’ambiente, l’ottimizzazione dei costi energetici, efficienza nelle Pubbliche Amministrazioni; argomenti, questi, di grande attualità e che sempre più coinvolgono diversi aspetti e settori della vita del cittadino, dell’impresa e delle istituzioni. In questo contesto, Seeweb interviene presentando al pubblico le sue soluzioni basate su Cloud Computing e illustrando come questa innovativa tecnologia possa migliorare la gestione delle infrastrutture ICT della PA, nel rispetto delle normative attualmente vigenti.
“I datacenter e tutte le strutture l’Ict in genere consumano molta energia e contribuiscono alle emissioni di CO2 –  spiega Antonio Baldassarra, CEO di Seeweb  –  Negli ultimi anni la gestione energetica delle infrastrutture informatiche è migliorata notevolmente, con riduzioni dei consumi che non si osservano in nessun altro settore industriale. L'avvento del Cloud Computing, in veloce diffusione anche nel nostro paese, promette di essere la tecnologia che, tra gli altri benefici, potrà portare una ulteriore riduzione dei consumi delle infrastrutture ICT di oltre il 50% rispetto alle soluzioni convenzionali”.

Seeweb ha introdotto la prima soluzione di Cloud Computing esistente sul mercato italiano - completamente realizzata e gestita in Italia - che assicura la più completa compliance nelle normative sulla sicurezza e nel trattamento e gestione dei dati, requisiti imprescindibili per le PA. Proprio per le Pubbliche Amministrazioni Seeweb propone un'infrastruttura Cloud Computing capace di interagire con le risorse ICT preesistenti degli Enti, addirittura attraverso l'interazione con il Sistema Pubblico di Connettività. Il risultato  è la perfetta realizzazione , “on the cloud”,  perfino delle cosiddette “porte di dominio” (interfacce che hanno lo scopo di assicurare che lo scambio elettronico di informazioni tra le Pubbliche Amministrazioni abbia le stesse caratteristiche di quello tradizionale: carta, firma, protocollo, fax….) previste per l'interoperabilità dei sistemi informatici delle PA.

“Si tratta di soluzioni che, con le nuove tecnologie “on the cloud”, non impongono nemmeno che l'Ente si doti di costose infrastrutture, in quanto l'intera componente tecnologica può essere acquisita sotto forma di servizio, con costi decisamente più bassi rispetto alle soluzioni tradizionali – prosegue Antonio Baldassarra - Tre sono i punti di forza di questo tipo di soluzioni: il basso costo, l'utilità per il cittadino e la rapidità con la quale i progetti possono essere resi operativi”.

Seeweb invita a visitare il suo stand, n. 29B presso il padiglione 9.

 

Autore: Ufficio Stampa
Link: http://www.seeweb.it
News inserita in: Eventi e fiere
Pubblicato il: 03 maggio 2010


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter