Oggi è il 30 marzo 2020
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Sequence al vertrice con l'iniziativa Nano-Cool

Sequence Design Inc., la SoC Design Closure Company, ha annunciato NanoCool, la nuova iniziativa della società per la progettazione low-power/low-voltage.
Lo scopo dell'iniziativa è di sviluppare un flusso che indirizzi le particolari esigenze dei progetti SoC inferiori ai 100 nanometri. Da questa soluzione potranno trarre notevoli benefici tutte le società impegnate nel mercato del networking ottico, wireless e del data processing. Dall'iniziativa scaturirà un flusso di progettazione low power/low voltage capace di identificare i problemi indotti da consumi di potenza e dalla distribuzione dell'energia, risolvendoli e validando le soluzioni prima del tape out. Sequence ritiene che se le società di design automation non si concentreranno sulla potenza, il gap progettuale si amplierà ulteriormente nel passaggio alle geometrie da 100 e 90 nanometeri. In presenza di tali geometrie, il margine di errore è così ridotto che non permette di ottenere progetti ad elevato rendimento senza considerare con un approccio top to bottom tutti gli aspetti legati all'energia. L'energia rappresenta un parametro importante in tutti i punti del flusso. In termini di prestazioni dei circuiti analogici, il passaggio alle basse tensioni è sempre stato considerato un problema. Oggi però anche gli esperti digitali stanno accorgendosi che l'incremento delle correnti di perdita e la diminuzione dei margini di rumore comporta per i sistemi portatili dei problemi notevoli. La posizione di leadership Sequence nel settore dell'ottimizzazione della potenza, del rumore e delle temporizzazioni costituisce la base di questa iniziativa. Su questa base Sequence sta realizzando la nuova generazione di capacità EDA ideate specificamente per offrire delle soluzioni ai problemi che nascono dalle basse tensioni e dalle geometrie nanometriche, quali la minimizzazione delle correnti sia di perdita sia dinamiche, l'analisi e l'ottimizzazione dei margini di rumore e la verifica dell'affidabilità. L'obiettivo globale dell'iniziativa Sequence sarà l'analisi concorrente e l'ottimizzazione di potenza, temporizzazioni e rumore. L'iniziativa interesserà la previsione e l'ottimizzazione ad alto livello nonché i successivi aggiustamenti necessari ai livelli più bassi per ottenere la convergenza del progetto sulle temporizzazioni. L'iniziativa coinvolgerà la partecipazione di fornitori IP, di altri sviluppatori di software EDA e di alcuni utenti finali: ciò permetterà di completare l'intera catena. Virtual Silicon produrrà IP a bassa corrente di perdita che sarà qualificata nell'ambito del flusso di ottimizzazione Sequence. Silicon Metrics lavorerà con Sequence per potenziare il suo software con capacità di modellazione del rumore e SI. In precedenza, Silicon Metrics e Sequence hanno collaborato allo sviluppo di una soluzione di supporto per la modellazione della potenza. Quando queste nuove capacità saranno integrate nel flusso NanoCool di Sequence, gli utenti potranno raggiungere - nei progetti UDSM a bassa tensione - nuovi livelli di analisi e di ottimizzazione della potenza e del rumore. L'iniziativa sarà totalmente aperta: la partecipazione sarà incoraggiata attraverso l'uso di interfacce e formati standard. I partner Sequence hanno lodato la società per la leadership assunta nello sviluppo di una soluzione per progetti low-power/low-voltage a 100 nanometri. “La combinazione tra power management, analisi del rumore e riparazione rappresenta un aspetto critico per i progetti nanometrici low-power/low-voltage. La nostra avanzata tecnologia di caratterizzazione della diafonia e dei glitch costituisce un componente chiave della soluzione,” ha dichiarato Callan Carpenter, CEO Silicon Metrics. “Supportiamo completamente l'iniziativa NanoCool.” “Al fine di utilizzare in modo efficiente standard cell, memorie, I/O e interfacce low-power/low-voltage ad alta velocità da 0.10 micron, è necessario indirizzare degli aspetti critici di modellazione e di gestione dei consumi statici e dinamici che ancora devono essere risolti,” ha dichiarato Ken Brock, Direttore Marketing per Virtual Silicon. “La leadership Sequence nell'indirizzare tali aspetti permetterà agli ingegneri di utilizzare in modo efficiente nei progetti million-gate i nostri componenti pre caratterizzati.” La metodologia La metodologia prevede l'esplorazione iniziale dello spazio progettuale al fine di creare un'architettura circuitale ottimizzata per i consumi. Essa comprenderà funzioni di ottimizzazione analysis-based degli effetti della potenza su temperatura e temporizzazioni, oltre che delle prestazioni per determinare l'impatto dei gradienti termici su potenza e timing. Tali effetti producono un feedback positivo reciproco che deve essere anticipato. La metodologia integrerà non solo il sign-off delle temporizzazioni, ma anche il sign-off della potenza, un'attività che attualmente non viene praticamente svolta. “Sequence dispone dei mezzi per indirizzare la gestione della potenza e delle perdite. L'ottimizzazione concorrente è il solo modo per tracciare una via diretta dalla microarchitettura verso un'implementazione efficiente del silicio,” ha dichiarato il Dr. Jan Rabaey della University of California di Berkeley. “Deve essere sviluppata una architettura di piattaforma che combini tecniche statiche e dinamiche tali da permettere di gestire le problematiche legate alla tensione, alla frequenza e alle soglie e da consentire di minimizzare la dissipazione di potenza soddisfando parallelamente i vincoli prestazionali.” Il flusso di progetto Nelle fasi iniziali del processo, durante lo sviluppo dell'RTL, il progettista sarà in grado di valutare le alternative di progetto e di adottare i vari compromessi di potenza. Il progettista per esempio potrà ripartire il suo progetto su domini di tensione forniti da varie fonti di alimentazione. Il partizionamento permetterà di ottenere una sostanziale riduzione dei consumi dinamici. Questa esplorazione consentirà la valutazione iniziale dei consumi, dell'area, delle temporizzazioni e delle specifiche termiche. “Per i progetti nanometrici low-power/low-voltage è necessaria una metodologia completa,” ha dichiarato Scott Van Sooy, Direttore Ingegneria per Broadcom Corporation. "Ridurre le tensioni ha un impatto significativo sul contenimento della potenza, ma è necessario gestire anche gli effetti sulle prestazioni, sui margini di rumore e sulla distribuzione dell'energia. Per indirizzare i vari compromessi, è necessaria una capacità di ottimizzazione concorrente e multi-level.” Le componenti chiave del flusso NanoCool sono: • Architectural Exploration for Power Reduction • IP Power Modeling • Vectorless Power Analysis • Power Grid Design, Analysis and Verification • Dynamic Power Reduction • Leakage Power Reduction • Reliability Analysis • Noise Margin Analysis • Advanced Delay Calculation & STA, compreso rumore e accoppiamento (in ShowTime) “Il fattore critico di successo dei progetti non è più la riduzione delle dimensioni di die ma è la gestione della potenza. I 100 nanometeri rappresentano un punto di svolta fondamentale,” ha dichiarato Vic Kulkarni, Chief Operating Officer Sequence Design. “Abbiamo sviluppato la base del nostro flusso NanoCool ascoltando attentamente ciò che ci hanno detto i clienti. Come risultato, NanoCool offrirà ai progettisti le capacità necessarie per ridurre le perdite e i consumi dinamici, per eseguire l'analisi del rumore, per gestire gli aspetti legati alla soluzione dei problemi, e per ottimizzare le temporizzazioni- Il tutto di fronte alle sfide imposte da ambienti rumorosi e con grossi flussi di corrente trai binari di alimentazione. NanoCool coprirà tutti questi aspetti fornendo capacità avanzate quali l'ottimizzazione dual-threshold, l'analisi del rumore e dei tool analisi e mitigazione quali la nuova versione di ShowTime per l'analisi dinamica dei binari di alimentazione. Informazioni su Sequence Sequence Design, Inc., la Design Closure CompanySM, permette ai progettisti di system-on-chip di realizzare in tempi più rapidi circuiti integrati caratterizzati da prestazioni più elevate e da consumi più bassi. Le soluzioni e il software di progettazione fisica di Sequence assicurano oggi a più di 100 clienti il vantaggio competitivo necessario per eccellere nei mercati tecnologici più aggressivi, a dispetto degli aspetti di time-to-market e di complessità più stringenti dei progetti al di sotto dei 180 nanometri Sequence vanta una struttura di supporto e di servizio di caratura mondiale. La società è nata dalla fusione tra Sente, Inc., Sapphire Design Automation, Inc. e Frequency Technology. Sequence è una società privata. Sequence è membro dei programmi di partnership ConnectionsTM di Cadence Design Systems (NYSE:CDN) e Open DoorTM Mentor Graphics (NASDAQ: MENT). Il quartier generale per l’Europa ha sede a Parigi. Per ulteriori informazioni visitate il sito web www.sequencedesign.com.
 

Autore: Redazione FullPress
News inserita in: Varie
Pubblicato il: 26 febbraio 2002


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter