Oggi è il 25 febbraio 2020
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

SonicWALL rafforza il portafoglio di sicurezza: più protezione della posta elettronica e anti-spam

Nuovo hardware fornisce prestazioni e capacità di storage avanzate rispetto alle soluzioni esistenti.

SonicWALL, Inc. (NASDAQ: SNWL), fornitore leader di soluzioni intelligenti per la sicurezza di rete e la protezione dei dati, presenta SonicWALL Email Security Appliance (ESA) 3300 e SonicWALL ESA 4300, due prodotti in grado di fornire sicurezza della posta elettronica in modo altamente scalabile ed economico per le aziende di qualsiasi dimensione.
Con l’introduzione di questi due nuovi prodotti e di SonicWALL Email Security Virtual Appliance presentata di recente, il portafoglio di sicurezza della posta elettronica di SonicWALL (Email Security) offre alle piccole e medie imprese, alle aziende e agli MSP (Managed Service Provider) una scelta più ampia quando si tratta di implementare sicurezza della posta elettronica e anti-spam, consentendo così di adottare il metodo di erogazione più adatto per soddisfare le esigenze specifiche di sicurezza e produttività di rete.
Oggi le aziende e i service provider hanno necessità di una suite completa composta da hardware e software per risolvere le costanti problematiche di scalabilità e capacità legate alla gestione della sicurezza della posta elettronica. I nuovi ESA 3300, ESA 4300 e le appliance virtuali di SonicWALL rappresentano un portafoglio di soluzioni che offre prestazioni e scalabilità potenti ma anche semplici da gestire. Questa combinazione orientata all’utente si traduce in una riduzione del costo di ownership e nell’impegno di minori risorse, indipendentemente dal grado di protezione della posta elettronica richiesto dall’organizzazione. 
“Le nuove soluzioni di protezione della posta elettronica di SonicWALL sono state una vera manna per la nostra azienda,” ha dichiarato Peter Hill, direttore MIS di SPL, Inc., società per la misurazione di gas e petrolio. “Il mio dipartimento IT non deve più perdere tempo e risorse preziosi per occuparsi costantemente dell’enorme volume di traffico di posta elettronica a cui eravamo abituati in passato. Adesso possiamo contare sulla capacità e sulla facilità di gestione, una combinazione eccezionale per la protezione della posta elettronica. Questo ci consente di dedicare più tempo alla nostra attività quotidiana.”
ESA 4300 è predisposta per l’estendibilità futura grazie alla possibilità di aggiungere molteplici drive, che possono incrementare in modo significativo la scalabilità e la capacità della piattaforme di sicurezza della posta elettronica dei clienti man mano che le loro esigenze aumentano. Il firmware ES 7.2.2, che è stato rilasciato all’inizio di quest’anno, comprendeva l’appliance virtuale di sicurezza della posta elettronica. Questa appliance virtuale consente alle organizzazioni di implementare le soluzioni di sicurezza della posta elettronica di SonicWALL in un ambiente virtuale e agli MSP (Managed Service Provider) di incrementare la scalabilità e migliorare la gestione dell’infrastruttura.  
“Le nostre nuove appliance di sicurezza della posta elettronica sono state concepite per consentire ai clienti di gestire il volume di posta elettronica in costante aumento e al contempo poter contare sulle prestazioni e l’affidabilità leader di settore di SonicWALL, fornendo loro massima capacità di storage senza sacrificare la protezione della posta elettronica,” ha dichiarato Patrick Sweeney, vicepresidente per la gestione prodotti di SonicWALL. “Inoltre, l’appliance virtuale è una soluzione in grado di cambiare le “regole del gioco” del settore in virtù della sua scalabilità, non solo per l’utente finale che sta realizzando ambienti virtualizzati, ma per gli MSP che desiderano ampliare le infrastrutture e incrementare la base clienti.”

Entrambi, ESA 3300 e ESA 4300, collaborano con la rete GRID (Global Response Intelligent Defense) di SonicWALL che comprende milioni di sensori di sicurezza della posta elettronica e anti-spam implementati presso siti di tutto il mondo, il SonicWALL Threat Center e i SonicWALL Labs per applicare aggiornamenti costanti alle minacce globali su molteplici vettori. Si tratta di un approccio integrato che utilizza valutazioni sulla posta elettronica provenienti da diverse tipologie di clienti, analisi comportamentale predittiva e signature innovative di identificazione del malware per fornire difese proattive quasi in tempo reale e che si correggono in modo automatico per bloccare sia il malware che i suoi canali di distribuzione prevenendo molti attacchi da parte di cybercriminali.
SonicWALL ESA 3300, ESA 3400 e l’appliance virtuale includono le seguenti ulteriori caratteristiche:

ESA 3300 e ESA 4300:

  • Maggiore performance complessiva del sistema rispetto alle precedenti soluzioni SonicWALL, con processori più performanti, memoria espansa (2 GB, 4 BG) e migliori prestazioni RAID (offerte con ESA 4300)
  • Supporto di Flash Drive. Disponibile in precedenza solo con le piattaforme SonicWALL di fascia alta, abilita il supporto della modalità SAFE. La modalità SAFE consente il recupero dei file di configurazione in caso di guasto del sistema
  • Capacità di storage espandibile con 2 bay per unità disco per estendibilità futura (offerti con ESA 4300)
  • Basate su SonicWALL GRID Network che raccoglie in modalità collaborativa, analizza e passa al vaglio informazioni sulle minacce veicolate attraverso diversi vettori e fornite da milioni di fonti aziendali in tutto il mondo, ESA 3300 e ESA 4300 ricevono aggiornamenti di signature e minacce quasi in tempo reale per garantire la massima sicurezza. Inoltre SonicWALL è in grado di utilizzare i dati sulla reputazione raccolti dalla sua rete GRID per evitare in modo proattivo sorgenti nocive a livello delle connessioni.

L’appliance virtuale di sicurezza della posta elettronica:

  • Offre ai clienti SonicWALL la possibilità di migrare a un ambiente virtualizzato con una virtual machine indipendente. In questo modo è possibile godere di tutti i vantaggi di un’appliance hardware, nell’immagine di una virtual machine, con tutti i benefici offerti da un ambiente virtualizzato.

SonicWALL, Inc.
Fedele al motto Dynamic Security for the Global Network – sicurezza dinamica per la rete globale – SonicWALL sviluppa soluzioni scalabili, in base alle esigenze dell'azienda e alle minacce in continua evoluzione cui è esposta, avanzate e intelligenti per la sicurezza di rete e la protezione dei dati. Le soluzioni SonicWALL, implementate da aziende sia di piccole che di grandi dimensioni, sono progettate per il rilevamento e il controllo delle applicazioni, oltre che per la protezione della rete da intrusioni e attacchi malware attraverso pluripremiati hardware, software e dispositivi virtuali. http://www.sonicwall.com.

Distributori Italiani Autorizzati
Alias - Via Postumia, 21 – 33100 Udine – Tel +39 0432 287777 – Fax +39 0432 508305 - www.alias.it  info@alias.it
Itway S.p.A. - Via L. Braille, 15 - 48010 Ravenna - Tel +39 0544 288711 - Fax +39 0544 463481 - info@itway.com
Tech Data Italia s.r.l. -  Via Tolstoj, 65 - 20098 San Giuliano Milanese MI - Tel +39 02 98495248- Fax +39 02 98495 574 – www.techdata.it
Westcon European Holdings Ltd. Italian Branch - Viale Colleoni, 15 - Palazzo Orione - Scala 2 - 20041 Agrate Brianza (MI) - Tel. +39 039 60722 1 - Fax +39 039 60722 2 - it.securitypoint.westcon.com

 Per maggiori informazioni:
Ufficio Stampa
Meridian Communications Srl
20149 Milano - Italy
Phone +39 02 48519553
Fax +39 02 43319331
Silvia Ceriotti silvia.ceriotti@meridiancommunications.it
www.meridiancommunications.it

SonicWALL Italia
Via Pastorino 38 int. 48
16162 Genova
Tel 010/7407851
Fax 02/700508989
Paolo Caloisi Country Manager
+39 335 6655507
pcaloisi@sonicwall.com
Cristiano Cafferata Responsabile Tecnico
+39 333 2735518
ccafferata@sonicwall.com
www.sonicwall.com

 

SonicWALL ESA 4300

SonicWALL ESA 4300

 

Autore: Silvia Ceriotti
News inserita in: Sicurezza e virus
Pubblicato il: 21 luglio 2010


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter