Oggi è il 04 aprile 2020
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Tecniche di vendita innovative per prodotti e servizi IT

I prodotti e servizi IT sono sempre più complesssi ed evoluti, ma i clienti tendono a banalizzare il loro valore focalizzando la trattativa di vendita sul prezzo.
Presentare in modo efficace e persuasivo una soluzione non non è più sufficiente: il cliente ha ascoltato con attenzione, ha posto domande, è sembrato positivamente impressionato ma poi la vendita è non è arrivata o il cliente non si è più fatto trovare. Come mai? Nel mercato IT, più che in altri, la competizione è serrata e la differenza tra chi vince e chi perde una trattativa di vendita appare sempre più sottile. Oggi è disponibile una metodologia innovativa affidabile e di grande valore pratico. Il Metodo tecniche di vendita complessa A4D è l'evoluzione delle tecniche di vendita più collaudate ed applica i comportamenti dei venditori di successo. Segue il venditore in ogni passo della trattativa fornendo una guida teorica e pratica. Non un corso di vendita motivazionale di grande impatto e di breve efficacia, bensì un metodo completo, duraturo e potente. Non una raccolta di sales skills, ma un vero metodo per migliorare i risultati di vendita pensato appositamente per le vendite complesse. Contenuti esclusivi permettono di applicare da subito quanto appreso. I corsi sono ad elevata intensità. Teoria ed esercizi pratici, inclusi role-play e case study reali per apprendere e praticare subito quanto appreso. Indicato soprattutto per le vendita complesse che prevedono visite ripetute e cura del cliente nel post-vendita. L'utilizzo di metamodelli e un'accurata consulenza, permettono di personalizzare il corso sulla realtà specifica di ciascuna azienda
 

Autore: Umberto Sozzi
News inserita in: Varie
Pubblicato il: 10 aprile 2007


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter