Oggi è il 19 agosto 2017
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Telenet virtualizza i data center in Belgio con l'ADC-VX di Radware

Telenet, l’operatore via cavo più importante del Belgio, consolida i data center  e migliora agilità, business continuity, efficienza dell’IT, oltre a ridurre sensibilmente  i costi.

Telenet è l’operatore via cavo più importante del Belgio, fornisce servizi video, internet a banda larga, telefonia sia su circuiti analogici tradizionali che digitali (voce su IP) a circa 2.3 milioni di utenti. Fornisce inoltre  servizi di telefonia mobile come operatore MVNO (Mobile Virtual Network Operator). Telenet aveva la necessità di consolidare la propria infrastruttura IT e di adottare un ambiente virtuale, nonché di una soluzione che includesse le funzionalità base di bilanciamento e controllo delle prestazioni delle applicazioni, il tutto ai minimi costi possibili. La soluzione ideale avrebbe dovuto integrarsi con l’infrastruttura esistente ed essere implementabile sia per il sito di produzione – quindi con capacità di load balancing – sia per  il settore dei test, che necessita di frequenti modifiche di configurazione.
Telenet ha contattato numerosi vendor di ADC: alcuni offrivano  soluzioni di application delivery con funzionalità di base, ma Radware ha vinto l’appalto grazie alla soluzione ADC-VX proprio perché offre funzionalità uniche.  Infatti, ADC-VX consente ad aziende come Telenet di gestire numerose istanze  virtuali ADC (vADC) su un unico componente hardware consolidato.  Per Telenet, ciò significa consolidare un certo numero di piattaforme vecchio modello  in un’unica e nuova piattaforma  in grado di supportare  28 vADC, con il risultato di beneficiare di notevoli risparmi  in termini di hardware, consumi energetici e spazio, rispetto al tradizionale, e costoso, approccio ADC.  Si aggiungono poi la capacità predittiva della performance grazie ad un meccanismo di riserva delle risorse per poter garantire sempre  gli SLA di servizio/applicazioni; una completa segregazione delle istanze ADC che permette gestione e isolamento di rete e falle; approvvigionamento ADC immediato a garanzia di massima agilità del business e time-to-market più rapido; razionalizzazione delle risorse per la semplificazione delle operazioni e la riduzione dei costi operativi (OPEX).

 

La soluzione  ADC di Radware  crea un’infrastruttura  ADC ibrida, ossia unità ADC fisiche più  ADC-VX: ciò permette a Telenet  di gestire diverse applicazioni e servizi – sia in produzione che in area test – che beneficiano dei medesimi livelli di predittività di resilienza e performance offerti da ADC fisici separati.  Inoltre, ADC-VX  dà modo a Telenet di sviluppare e produrre in tempi rapidi nuovi servizi a valore aggiunto (VAS) su banda, o di progettarli e collaudarli nell’area-test, a  rischio zero e con il minimo sforzo.

 

Essendo un operatore cavo  leader di settore ed operatore MVNO, Telenet deve poter offrire servizi premium, non-stop,  ad oltre un milione di abbonati (residenziali e aziendali), ed anche fornire nuovi servizi sia alla base installata che a nuovi clienti. ADC-VX gira su piattaforme hardware OnDemand Switch di Radware, con performance di qualità superiore, assicura  la miglior QoE (Quality of Experience) con i tempi di risposta più rapidi. Inoltre, il modello Radware “Pay-as-you-Grow”  ha consentito a Telenet  di usufruire della totale protezione del proprio investimento, in quanto viene pagata solo l’esatta capacità necessaria oggi, con la flessibilità domani di poter aumentare  la domanda – in termini di produzione, più servizi e più istanze ADC – senza bisogno di sostituire l’hardware esistente.

 

“Dovevamo aggiornare le nostre piattaforme ADC esistenti con una soluzione che non solo offrisse nuove funzionalità di virtualizzazione ma anche un servizio e un’assistenza esperti, mantenendo la remuneratività dell’investimento. Radware, con le sue capacità di virtualizzazione ADC uniche nel loro genere, con soluzioni innovative a un costo adeguato ed un team eccezionale, è stata la soluzione perfetta per noi”,  ha dichiarato Eric  Bartholomeus, direttore Engineering Hosting di Telenet. “Inoltre, la nostra direzione  ci ha chiesto di ‘essere verdi’ e con l’installazione delle unità ADC-VX di Radware abbiamo rilevato un drastico miglioramento nei consumi di energia e raffreddamento”, ha concluso.

 

L’Hypervisor ADC-VX di Radware  fa parte della strategia Virtual Application Delivery Infrastructure  (VADI™), mirata a conferire piena agilità ed efficienza della virtualizzazione alle soluzioni di application delivery. VADI è un’architettura  che trasforma le risorse di elaborazione e i servizi di application delivery e virtualizzazione in un’unica infrastruttura integrata, agile e scalabile, l’Application Delivery Virtualization Infrastructure.
Ulteriori informazioni al link: http://www.radware.com/products/applicationdelivery/adcvx.

 

Autore: franca castellini bendoni
Link: http://www.gorlacommunication.com
News inserita in: Partnership
Pubblicato il: 22 marzo 2011


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non č responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter