Oggi è il 18 agosto 2017
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Teradata al vertice della tecnologia data warehouse secondo Information Difference

Information Difference, società di analisi di mercato, nel suo ultimo studio dal titolo “The Data Warehouse Landscape - Q4 2010” ha riconosciuto a Teradata Corporation  il primato e l'eccellenza tecnologica nel settore data warehouse.

Lo studio, consultabile all'indirizzo www.informationdifference.com/dw_landscape.html, conferma la supremazia di Teradata come la più grande società del mondo esclusivamente focalizzata su data warehousing e enterprise analytics.

“Teradata ha confermato la sua capacità di fornire una base solida per gli strumenti analitici per  l’intelligence aziendale sia a livello dipartimentale che a livello globale per aziende di ogni dimensione. Il rendimento e le capacità dimostrate da Teradata offrono ai clienti un concreto vantaggio competitivo e un tangibile ritorno sull’investimento” afferma Andy Hayler, chief executive officer e co-founder di Information Difference.

“Siamo entusiasti che Teradata sia stata riconosciuta ancora una volta come leader del settore e ciò conferma l’efficacia della nostra strategia che fa dell’impiego strategico degli strumenti analitici il modo migliore per  i nostri clienti di raggiungere con successo i propri obiettivi. Teradata offre ai propri clienti una famiglia di piattaforme completa progettata per operare negli ambienti più difficili, rispondere a qualunque requisito di analisi e che offre l’opportunità di essere tra i primi ad adottare nello stesso ambiente tecnologie all’avanguardia come memorie flash e processori multi-core e in-memory” afferma Scott Gnau, head of development di Teradata Corporation.

Teradata

Teradata

 

Autore: lorrie-anne snyder
Link: www.teradata.com
News inserita in: Business intelligence
Pubblicato il: 31 gennaio 2011


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non č responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter