Oggi è il 18 gennaio 2018
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

TerraTec distribuisce geforce fx ultra a livello europeo.

Il 27 Febbraio 2003 TerraTec Electronic è stata la prima Società a distribuire sul mercato europeo la scheda Mystify 5800 Ultra, con tecnologia Geforce FX di Nvidia al costo di Euro 619,00 IVA inclusa.
Tre giochi entusiasmanti come : Tom Clancy’s Splinter Cell™, Gun Metal™ e Warcraft III™, sono compresi nell’offerta. Pasquale Barbarossa, Sales Manager Italia, dichiara: “sono fiero che anche in Italia, da questa settimana, sono disponibili da Frael e Visual Office le attesissime Geforce FX. Questo testimonia che la partnership con Nvidia si sta sviluppando positivamente”. TerraTec Electronic Corporate Background TerraTec Electronic GmbH iniziò l'attività nel 1994 nella città del Basso Reno di Nettetal, Germania. Da allora, il maggiore produttore tedesco di schede audio si è sviluppato in una delle più grandi imprese multimediali in Europa. Il suo portafoglio di prodotti spazia da sistemi audio, video e schede TV per PC a prodotti di consumo HiFi per radio digitale e per MP3. TerraTec ha dimostrato la sua potenza innovativa nel settore multimediale con i suoi standard "EWS Technology" e "4G Sound". Per maggiori informazioni: Ufficio Stampa Meridian Communications Srl TerraTec Italia Tel. +39 02 48519553 Fax +39 02 43319331 Pasquale Barbarossa meridiancommunications@meridiancommunications.it Tel. - Fax +39 02 33494052 www.meridiancommunications.it italy@terratec.net TerraTec Electronic Christoph Müllers Tel. +49 2157 8179 918 Fax +49 2157 8179 22 presse@terratec.de www.terratec.com Il testo e le illustrazioni sono disponibili al sito www.terratec.com nella sezione press.
 

Autore: Redazione FullPress
News inserita in: Hardware
Pubblicato il: 03 marzo 2003


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter