Oggi è il 03 dicembre 2021
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Twitter tramite SMS anche in Italia con Twitty

Gli appassionati italiani di Twitter hanno a lungo lamentato la mancanza di un modo veloce e economico per aggiornare il proprio microblog con un semplice SMS. Ora è possibile, grazie a un servizio gratuito messo a disposizione da una azienda italiana.
Twitter non ha per ora accordi ufficiali con i principali gestori di telefonia mobile italiani che consentano ai propri utenti di aggiornare il proprio status tramite SMS, una funzionalità chiave che ha aiutato questo servizio di microblogging a raggiungere una grandissima popolarità in molti altri paesi.

IPnext, Internet Solutions Provider, ci mette la proverbiale 'pezza' con Twitty, un servizio gratuito che consente l'invio di 'tweets' dal proprio cellulare senza costi aggiuntivi.

L'iniziativa è stata immediatamente notata da 'social reporter' nostrani, attratti dalla possibilità di raccontare un fatto di cronaca a cui stanno assistendo con uno strumento di comunicazione familiare e immediato come gli SMS.

Grazie a Twitty, i tanti amati 'messaggini' diventano il modo più veloce per diffondere una notizia su Internet: basta comporre il SMS, spedirlo a un numero telefonico e subito verrà condiviso con il mondo tramite Twitter.

Per registrarsi basta recarsi al seguente indirizzo: http://twitty.ipnext.it

###

IPnext s.r.l. è una società di professionisti, con sede a Milano, che opera nel settore dei servizi tecnologici su misura; specializzata nelle reti ad alta velocità, e nella progettazione e realizzazione di infrastrutture hardware e software sicure e affidabili.
 

Autore: Rigel Di Scala
Link: http://twitty.ipnext.it
News inserita in: Social Network
Pubblicato il: 31 marzo 2010


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter

Argomenti