Oggi è il 22 novembre 2017
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Windows 7 compie un anno: considerazioni e annuncio promozioni

Ad un anno dal lancio di Windows 7, si traggono le prime considrazioni su dati di diffusione e su "prove sul campo". In occasione del primo mese di uscita, Microsoft annuncia anche speciali promozioni Windows 7 dedicate a varie tipologie di utenti: dalle famiglie, ai professionisti, fino agli studenti. Promozioni speciali anche in vista del Natale.

Cronaca di un successo annunciato: 8 milioni di licenze vendute a due settimane dal lancio; 150 milioni dopo 8 mesi (in pratica 7 copie di Windows 7 vendute ogni secondo); 240 milioni in 12 mesi. Ad un anno dal lancio, Windows 7 sfodera risultati record e la crescita più veloce nella storia dei sistemi operativi.
“Windows 7 è stato il frutto del coinvolgimento diretto di 8 milioni di beta tester di tutto il mondo ed ha segnato un grande cambiamento culturale per Microsoft – ha sottolineato Lorenza Poletto, Responsabile Windows Client Consumer di Microsoft Italia -  Abbiamo posto il consumatore al centro e ci siamo orientati verso una tecnologia che si avvicinasse il più possibile alle sue esigenze. Il successo del sistema operativo, che ha ormai superato in Italia il 20% di quote di mercato, ha decretato la bontà di questo approccio ed è diventato il modello di sviluppo per tutte le tecnologie che sono seguite: da Internet Explorer a Windows Live a Windows Phone”.
Windows 7 continua a macinare risultati record, presso consumatori e aziende e a trainare la crescita mondiale del mercato dei PC.
In aggiunta allo straordinario numero di licenze vendute, è ancora più significativo il dato sulla customer satisfaction che arriva al 94% (fonte LifeHacker): in meno di un anno, Windows 7 ha raggiunto il 17,1% di adozione (contro il 2,7% di Mac/Snow Leopard).
Oltre ogni aspettativa il dato sul fronte business, che attestano Windows 7 come nuovo standard per le imprese: ad oggi l’89% delle aziende, dalle multinazionali alle PMI, operanti nei settori più svariati, hanno avviato processi di migrazione a Windows 7 (fonte IDC) conquistate dai vantaggi di produttività e risparmio costi: in media 140 dollari di risparmio sui costi per PC all’anno e 131% di ROI in meno di 12 mesi. BMW, Expedia, General Motors, Samsung, Continental Airlines, Edipower, Tod’s, Marco Polo Expert, Fiat Group sono solo alcune delle aziende che stanno già traendo profitto dalla migrazione a Windows 7. Straordinaria la crescita nel segmento delle PMI: dall’inizio dell’anno il numero di desktop e laptop Windows 7 è cresciuto del 500% (fonte SpiceWorks).
“Anche nel nostro Paese, Windows 7 ha raccolto una positiva accoglienza da parte delle aziende di ogni dimensione che vedono nel nuovo sistema operativo un’opportunità per aumentare la produttività e ridurre i costi”, ha dichiarato Davide Salmistraro, Responsabile Windows Client Commercial di Microsoft Italia. “Molte delle imprese italiane di grandi, piccole e medie dimensioni hanno avviato progetti di migrazione o sostituzione del parco PC, ottenendo fin da subito tutti i vantaggi offerti da Windows 7 in termini di semplicità e aumento della produttività”.
Windows 7 ha indubbiamente dato una sferzata di vitalità al mercato dei PC, trainandone la crescita: secondo il Gartner PC forecast report di settembre, si è passati dal 5,5% del 2009 all’atteso 17,9% che chiuderà il 2010, con un’ulteriore accelerazione a 18,7% nel 2011.
Ugualmente positivi i dati sulle vendite forniti da IDC (IDC Worldwide PC forecast update di agosto 2010): 350 milioni di PC venduti nel 2010 e 400 milioni nel 2011 per un valore complessivo del mercato di 1,2 miliardi di dollari (le vendite dell’Ipad rappresentano l’1% di questo mercato): Windows 7 sta imprimendo una rinnovata vitalità al business dei PC (1,2 miliardi gli utenti Windows nel mondo).

Windows 7 in Italia
Sul fronte italiano, l’andamento del segmento consumer nell’ultimo anno riflette la congiuntura economica particolarmente difficile per il mercato del lavoro e per la conseguente capacità di spesa, evidenziando qualche rallentamento che attesta agli stessi livelli dello scorso anno il numero di PC venduti negli ultimi due mesi rilevati dalla società di ricerca GFK (luglio e agosto).
Windows 7 conferma però un trend positivo: quasi 2 milioni i PC Windows 7 venduti nel retail da ottobre 2009 ad agosto 2010. Windows 7 oggi è preinstallato sull’88% dei PC venduti nel retail con una percentuale in crescita che guadagna progressivamente  terreno su Windows Vista ed anche su Windows XP. Secondo i dati StatCounter riferiti al sistema operativo degli utenti internet in Italia, Windows 7 raggiunge il 20,62% sulla base installata, surclassando Windows XP che scende al di sotto del 50%. La quota di mercato globale dei sistemi operativi Microsoft sale al 94,1%, con una crescita seppur lieve rispetto ad ottobre 2009 (gli altri sistemi operativi si dividono il restante 5.9%).

Sale anche la market share dei notebook che raggiunge il 58% a scapito dei netbook che scendono al 30%. Stabili i desktop al 12% che tornano a riscuotere interesse grazie anche alle soluzioni touch All in One.

4 i fattori chiave di un successo annunciato che hanno centrato l’obiettivo di affascinare il mercato: l’incredibile semplicità d’uso unita ad una straordinaria velocità; la tecnologia touch, integrata per la prima volta in un sistema operativo; le infinite possibilità di personalizzazione. E su questi ultimi due fronti, l’offerta di Microsoft continua ad arricchirsi per offrire al consumatore un’esperienza digitale sempre più avanzata e su misura. Grazie alla collaborazione con nuovi e prestigiosi partner, Microsoft ha potenziato la serie  esclusiva di temi e sfondi per desktop per Windows 7, per rispondere alle diverse esigenze di personalizzazione del PC, e ha sviluppato nuovi programmi e applicazioni Touch per esaltare le funzionalità Windows 7:

v Touch&Sail: sviluppata in collaborazione con Avanade e il velista olimpico Diego Romero, è una vera e propria guida virtuale ideale per chi ama la vela, e vuole apprenderne i capisaldi. Strutturata in forma gaming, permette di visualizzare le andature a seconda della direzione del vento visualizzare in dettaglio tutte le parti di una barca a vela con approfondimenti su wikipedia, accedere alla registrazione della regata olimpica con i vari commenti su ciò che Diego Romero pensava al momento.

v Morphace: sviluppata da Gaia, l’applicazione permette di prendere una qualunque foto, anche scattata dalla Webcam del pc e distorcerla con le proprie dita. Si possono aggiungere anche degli stickers, come baffi finti o parrucche per rendere le foto dei propri amici più divertenti. Infine si può condividere la foto appena creata su Windows Live o su Facebook.

v Bing Maps: il primo sito di mappe in Silverlight che supporta il multitouch, direttamente da Microsoft. Esplora le città con le nuove foto a 45 gradi per avere una nuova visone del mondo.

v Touch Pack: una suite di applicazioni, che consentono di esplorare il pianeta utilizzando il 3D; creare un collage di foto per impostarle come sfondo di Windows, visualizzare uno screensaver con una superficie d’acqua interattiva.

v WorldWide Telescope: esplora le stelle e il sistema solare in 3D grazie ad un potente strumento che aggrega le immagini provenienti dai più grandi telescopi, sviluppato da Microsoft Research in collaborazione con la NASA.

Per festeggiare insieme ai propri utenti il primo anniversario di Windows 7, arrivano sul mercato italiano delle promozioni speciali, che strizzano l’occhio a studenti, famiglie, professionisti e piccole aziende, ma anche ai possessori di netbook o a chi desidera aggiornare un solo PC:

v Famiglie: dal 22 ottobre arriva anche in Italia Family Pack, tre licenze di aggiornamento a Windows 7 Home Premium (da Windows XP o Vista) a soli 159 euro (prezzo consigliato al pubblico, IVA inclusa). L’offerta è valida, fino ad esaurimento scorte, per installazione su tre computer appartenenti allo stesso nucleo famigliare, in vendita su MS Store e su tutti i canali di vendita.

v Professionisti e piccole aziende: fino al 1 dicembre soli 79 euro per l’acquisto di Windows Anytime Upgrade che consente di aggiornare il proprio computer da Windows 7 Home Premium a Professional (con le sue caratteristiche di compatibilità con applicativi XP, backup automatici e accesso ai domini aziendali)

v Possessori di netbook dotati di Windows 7 Starter Edition: dal 4 novembre al 29 dicembre, possono acquistare l’aggiornamento Windows Anytime Upgrade a Home Premium al prezzo speciale di 54 euro (prezzo consigliato al pubblico, IVA inclusa)

v Per chi desidera invece aggiornare un singolo computer da Windows XP o Vista a Windows 7 Home Premium, aggiornamento al prezzo promozionale di 99 euro (prezzo consigliato al pubblico, IVA inclusa), dal 4 novembre al 29 dicembre.

v Studenti: l’acquisto della licenza Windows 7 Professional (aggiornamento da Windows XP o Vista) a soli 35 euro fino al 15 novembre, e successivamente a soli € 85.

Altre promozioni relative ai PC dei partner sono disponibili al link www.windows.it/anniversario  e sui siti dei singoli partner che hanno contribuito ad arricchire il primo anniversario di Windows 7: Acer, Fujitsu, HP, Samsung, Toshiba e, fra i partner locali, Asem, Comex, Ergo, Kraun, Olidata, Olivetti, Senek, SiComputer, Yashi.

Infine, da domani fino a Natale, parte l’operazione “Computer Assistant”: in alcuni tra i principali punti vendita della grande distribuzione, sarà possibile contare sul supporto e l’assistenza all’acquisto dei “Computer Assistant” che, riconoscibili dall’inconfondibile bandiera di Windows, presiederanno l’area PC dei negozi guidando l’acquisto verso la migliore soluzione per il cliente.

 

Autore: Redazione FullPress
News inserita in: Sistemi operativi
Pubblicato il: 22 ottobre 2010


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non č responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter