Oggi è il 23 maggio 2019
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Youtube e Sugar in partnership: nuove prospettive per la musica online in Italia

Grazie all’accordo di partnership con la popolare piattaforma, la più importante casa discografica indipendente italiana potrà monetizzare i propri contenuti audio e video in Italia e all’estero.

Milano - YouTube, la principale community di video sharing al mondo, e Sugar, primaria etichetta discografica italiana diretta da Caterina Caselli, annunciano oggi la prima collaborazione in Italia fra la piattaforma e una casa discografica.
L’accordo prevede l’adozione, da parte di Sugar, dell’innovativa tecnologia di identificazione audio e video dei contenuti (Content ID) messa gratuitamente a disposizione dei titolari di diritti intellettuali partner di YouTube, per identificare e gestire direttamente i propri contenuti sulla piattaforma.
In particolare, Sugar utilizzerà content ID per monetizzare tutti i video presenti su YouTube e di cui detiene i diritti, i video presenti sul proprio canale youtube.com/grupposugar, quelli relativi ai singoli canali dei propri artisti ma anche tutti i video caricati dagli utenti della community, i cui diritti fanno capo all’etichetta.
L’anima discografica della società Sugar, parte del gruppo milanese Sugar Music Spa presieduto da Filippo Sugar, attivo a livello mondiale nell’editoria musicale classica e pop, vanta all’attivo diversi nomi celebri del panorama artistico nazionale.
Alcuni dei grandi nomi, come Elisa, Malika Ayane, Andrea Bocelli e i Negramaro hanno già un proprio canale YouTube dove interagiscono con la community attraverso clip video molto popolari, tanto che ad oggi hanno raggiunto un numero complessivo di oltre 11 milioni di visualizzazioni. A partire da oggi questi e i nuovi contenuti video di proprietà dell’etichetta potranno essere ulteriormente valorizzati in Italia e all’estero, in base alle policy che Sugar deciderà di adottare.
Ad inaugurare il sodalizio tra YouTube e Sugar sono proprio loro, i negramaro che dopo tre anni ritornano sulla scena musicale italiana con un nuovo album. Per l’occasione il gruppo anticiperà ai propri fan una serie di piccole anteprime in forma di video backstage che, a partire da oggi, verranno caricate sul canale YouTube del gruppo: youtube.com/negramaro.
“Dal 1930 Sugar è impegnata con successo nella ricerca e nella valorizzazione di nuovi talenti della musica italiana – dichiara Filippo Sugar, presidente di Sugar Music Spa. “L’accordo con YouTube ci proietta nel futuro e ci mette a disposizione un attualissimo mezzo di diffusione della musica in grado di mettere in moto un circolo economico virtuoso nel pieno rispetto del diritto d’autore.”
“Dopo l’accordo siglato con SIAE, questo nuovo accordo con Sugar apre una nuova fase per YouTube e per il mercato discografico italiano” commenta Maria Ferreras, Responsabile Partnership YouTube in Sud Europa, Medio Oriente e Africa. “Da oggi i contenuti audio e video degli artisti italiani potranno essere ulteriormente promossi e valorizzati in Italia e in tutto il mondo, dove il lavoro di questi importanti nomi è da sempre molto apprezzato”.

Informazioni su YouTube. YouTube è la video community più popolare al mondo, che permette a milioni di persone di scoprire, guardare e condividere video. YouTube rappresenta un punto di contatto tra le persone e una fonte di informazione e ispirazione per gli utenti nel mondo; è una piattaforma di distribuzione per creatori di contenuti originali e investitori pubblicitari di piccole e grandi dimensioni. Per promuovere un uso responsabile e sicuro della Rete, da qualsiasi pagina di YouTube è accessibile il Centro Sicurezza, che contiene consigli di uso pratico e link a risorse che offrono supporto per affrontare nel modo migliore le principali problematiche del mondo online. YouTube ha sede a San Bruno, in California, ed è una società controllata da Google Inc.

Youtube

Youtube

 

Autore: Redazione FullPress
News inserita in: Partnership
Pubblicato il: 24 settembre 2010


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter