Oggi è il 11 maggio 2021
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Dassault Systemes e IBM annunciano la Versione 5 Release 13 delle Soluzioni Product Lifecycle Management

'PLM Workspace for Collective Innovation' rivoluziona lo sviluppo prodotti integrando design e data management in un'unica interfaccia V5.
Dassault Systemes e IBM annunciano il rilascio della Versione 5 Release 13 (V5R13) del loro portfolio Product Lifecycle Management (PLM) composto da CATIA® per lo sviluppo collaborativo di prodotti, ENOVIA™ e SMARTEAM® per la gestione del ciclo di vita del prodotto, la collaborazione e il supporto decisionale. Contemporaneamente, Dassault Syste’mes ha presentato DELMIA V5R13 V5R12 che consente di realizzare processi produttivi piu’ snelli ed efficienti. V5R13 e’ il risultato della collaborazione tra produttori leader di mercato, le catene di fornitura e Dassault Syste’mes. Questa nuova release estende la potenza delle funzioni progettuali piu’ innovative, compreso il design relazionale, un ambiente di lavoro PLM che offre ai progettisti la visibilita’ completa dei cambiamenti generati dalle proprie decisioni. Il design relazionale consente infatti di gestire meglio le modifiche, gli effetti sulle specifiche funzionali, l’analisi e i vincoli produttivi: si puo’ quindi ottenere una maggiore qualita’ dei progetti iniziali, una riduzione delle modifiche nelle fasi successive di progettazione e maggiori opportunita’ di innovazione. Una delle maggiori novita’ introdotte con la release V5R13 e’ il nuovo ENOVIA VPM Navigator che, integrato nell’ambiente di progettazione CATIA, consente alle aziende manifatturiere di trarre il massimo vantaggio dal design relazionale. In quest’area di lavoro PLM unificata, i differenti team possono lavorare insieme durante le fasi critiche di sviluppo, come fossero un unico gruppo. La V5R13, inoltre, estende funzionalita’ specifiche per ogni settore di industria, in modo da consentire il lancio di nuovi prodotti, rendendoli disponibili per le catene di fornitura e le aziende piu’ piccole. In questo modo l’implementazione e’ migliorata, grazie a una maggiore apertura e al supporto degli standard. Il portafoglio di soluzioni comprese nella nuova V5R13 aggiunge valore di business alle aziende del settore manifatturiero nelle seguenti aree: - progettare nel contesto, decidere nel contesto - ENOVIA VPM Navigator fornisce funzionalita’ avanzate di data management direttamente all’interno del familiare ambiente CATIA, consentendo ai progettisti di gestire i loro progetti nel contesto generale del prodotto, di collaborare in un ambiente di progettazione dinamico, di evitare errori e velocizzare i cicli di sviluppo. Con la nuova applicazione, le aziende hanno una visione completa di cio’ che una modifica progettuale provoca, facilitando quindi il processo decisionale e riducendo i rischi associati alle fasi d’innovazione dei prodotti. - competenza sui Processi – “best practice” raccolte in nuove applicazioni specifiche per settore industriale e modelli di processi consentono alle aziende manifatturiere di sviluppare metodologie competitive per aumentare la produttivita’ mediante processi ottimizzati. Per esempio, la V5R13 introduce nuovi prodotti CATIA specializzati, per la progettazione automobilistica, “body-in-white”, documentazione e progettazione elettrica e lavorazioni in fusione e stampaggio. - PLM di alto livello per aziende di medie dimensioni – con V5R13, le aziende di ogni dimensione nei settori Prodotti Industriali e Consumer, l’industria Elettronica, Automobilistica e le Catene di Fornitura del settore Aerospaziale possono fruire di solide practice PLM mediante pacchetti PLM specializzati e correttamente dimensionati. La nuova infrastruttura “platform-independent” SMARTEAM, l’integrazione thin-client CATIA, e il Program Management estendono infatti le funzionalita’ del ciclo di vita del prodotto sia all’interno che all’esterno del firewall dell’azienda. - supporto degli standard - confermando ulteriormente l’impegno IBM e Dassault Systemes verso l’apertura agli standard IT globali, i potenziamenti inclusi nella V5R13 riguardano API, plug-in, e interfacce. Queste migliorie offrono alle aziende maggiore facilita’ di personalizzazione delle proprie piattaforme PLM, la condivisione dei dati con i sistemi utilizzati dai partner e l’integrazione di soluzioni PLM con i sistemi legacy. "La release V5R13 introduce una nuova fase nell’evoluzione delle soluzioni PLM," ha affermato Bernard Charle’s, presidente e CEO, Dassault Syste’mes. "La combinazione in un unico ambiente di progettazione e data management rende molto piu’ semplice ai progettisti il collaborare in modo efficace, navigare e operare nel contesto di complesse strutture di prodotto. Consente di fruire pienamente della progettazione relazionale. Il vantaggio di sapere in anticipo l’impatto provocato da modifiche progettuali, oltre al conseguente risparmio di tempo, permette alle aziende di essere focalizzate sull’innovazione che in un mercato fortemente competitivo rappresenta la chiave del successo." "Per riuscire a entrare nel mercato globale della sanita’, la nostra azienda aveva bisogno di una soluzione completa per lo sviluppo e la distribuzione di innovativi strumenti chirurgici e d’impianto," ha detto Sylvie Plumet, vice-president, Aesculap Implants, leader in Europa nel settore dei dispositivi medici per impianto. "La nuova piattaforma V5 ci offre migliori funzionalita’ di collaborazione e di sviluppo prodotti. Con le funzioni d’aggiornamento automatico dei progetti e di tracking abbiamo ridotto il tempo necessario per sviluppare e distribuire dispositivi ortopedici di qualita’ elevata ad un mercato internazionale in espansione. Ma l’obiettivo piu’ importante raggiunto dall’azienda e’ la possibilita’ di tracciare l’intero processo di sviluppo prodotti. La piattaforma PLM proposta da IBM e Dassault Syste’mes fornisce una soluzione completa di progettazione prodotti, collaborazione e documentazione, tutti elementi essenziali per rimanere competitivi e per la crescita dell’azienda." V5R13 Caratteristiche principali: CATIA per lo sviluppo collaborativo di prodotti - facilita la trasformazione del business e lo sviluppo PLM su larga scala con prodotti dedicati quali il nuovo CATIA - Cast and Forged Parts Optimizer 2 (CFO) che riduce fino al 15% il tempo necessario per completare la progettazione e la preparazione alla produzione di stampati. ENOVIA per la gestione del ciclo di vita del prodotto e il supporto decisionale - fornisce funzionalita’ di data management senza precedenti direttamente dall’interno del familiare ambiente CATIA, con il nuovo prodotto ENOVIA VPM Navigator che consente ai progettisti, in modo del tutto trasparente, di progettare nel contesto, in un ambiente di lavoro collaborativo. SMARTEAM per la collaborazione nel ciclo di vita del prodotto - fornisce una nuova infrastruttura indipendente dalla piattaforma, che alimenta il nuovo, intuitivo prodotto thin-client SMARTEAM - CATIA Xtended Integration (CIX) per utenti CATIA V5, nuove funzionalita’ per la gestione della configurazione e il nuovo prodotto SMARTEAM - Program Management. DELMIA per progettare processi produttivi snelli ed efficienti – consente la collaborazione sulla pianificazione dei processi produttivi tra un OEM e i suoi fornitori di Primo livello (Tier 1), oltre a ridurre fino al 90% il tempo necessario all’aggiornamento di grandi strutture prodotti tra il polo Progettazione e i poli Produzione. Per ulteriori informazioni: http://plm.3ds.com/V5R13 o http://www.ibm.com/solutions/plm Renata Zambelli IBM Italia S.p.A Circonvallazione Idroscalo 20090 Segrate (MI) Tel.: 02/5962.4039 Fax: 02/5962.5937 E-mail: renata_zambelli@it.ibm.com http://www.ibm.com Caterina Piras per IBM Brodeur ImageTime Via Vela 7 20133 Milano Tel.: 02/20562.204 Fax:02/20562.222 e-mail:cpiras@imagetime.it http://www.imagetime.it
 

Autore: Redazione FullPress
Link: http://www.imagetime.it
News inserita in: Varie
Pubblicato il: 16 marzo 2004


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non č responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter