Oggi è il 01 agosto 2021
Direzione Giornalistica: ANNA BRUNO 
 

Una nuova applicazione SOA di IBM fornisce servizi di Enterprise Cloud Computing

A IMPACT, l’evento mondiale dedicato alla SOA e al Business Process Management, IBM ha annunciato due nuovi prodotti che permettono ai clienti di sviluppare facilmente applicazioni software che possono essere implementate e gestite in un ambiente cloud computing “privato”
· IBM WebSphere CloudBurst Appliance: una nuova applicazione hardware che consente l’accesso a pattern già preconfigurati o facilmente personalizzabili, e ad immagini che possono poi essere implementate e gestite in maniera sicura.
· IBM WebSphere Application Server Hypervisor Edition: una versione del software IBM WebSphere Application Server ottimizzato per ambienti server virtualizzati come VMware, che viene precaricato in WebSphere Cloudburst.

WebSphere CloudBurst è la prima applicazione di questo tipo a immagazzinare e rendere disponibili in maniera sicura le immagini e pattern di WebSphere Application Server Hypervisor Edition, che vengono quindi diffuse in un ambiente cloud. WebSphere CloudBurst supporta i clienti nello sviluppo, nella fase di testing e nell’implementazione di applicazioni business, riducendo la complessità e i tempi dei processi connessi alla creazione di ambienti di sviluppo.

L’utilizzo congiunto del nuovo IBM Rational Automation Framework, che permette la personalizzazione dei pattern, e di WebSphere CloudBurst migliora l’efficienza delle fasi di sviluppo e test, garantendo più rapidi time to market e ROI.

In aggiunta, Tivoli Service Automation Manager è progettato per supportare la creazione di data center più moderni e dinamici, permettendo di ridurre i costi operativi dell’IT grazie all’automazione dei processi utilizzati per sviluppare e gestire un ambiente di cloud computing.

IBM presenta, inoltre, BPM Blue Works, un set di strumenti di business strategy e business process a base cloud. Blue Works fornisce agli utilizzatori business gli strumenti - basati su collaudate tecniche di business process management - necessari per sviluppare le strategie di business all’interno della propria organizzazione.

IBM Global Business Services supporta queste soluzioni attraverso l’ampliamento dell’offerta IBM Implementation Services for Cloud Computing, un test per applicazioni cloud che include servizi per CloudBurst, capaci di supportare i clienti nella fase di test delle applicazioni prima della loro produzione.

Basato su proiezioni IBM, questo test condotto in ambiente cloud consente ai clienti di risparmiare fino al 50 -75% delle spese in capitale e licenze e dal 30 al 50% dei costi operativi attraverso la fornitura e la configurazione automatizzata di risorse testate virtualmente. In aggiunta, questo servizio permette di migliorare la qualità riducendo i problemi dovuti a configurazione difettosa e scadente modeling dal 15 al 30%.

IBM Websphere CloudBurst Appliance e IBM WebSphere Application Server Hypervisor Edition saranno disponibili a partire dal secondo trimestre 2009.

Per maggiori informazioni visita:
www.ibm.com/cloudburst


Per maggiori informazioni su IBM e SOA:
www.ibm.com/soa

IBM Italia – Ufficio stampa
Stefano Mazzotti
+39 02 5962 7662 - +39 333 3332360
stefano_mazzotti@it.ibm.com
Pleon per IBM
Emanuela Colò, Eros Bianchi
Emanuela.colo@pleon.com, eros.bianchi@pleon.com
+39 02 0066290
 

Autore: Rachida Azdod
News inserita in: Software
Pubblicato il: 05 maggio 2009


counter
Lascia un commento

Captcha image
I campi contrassegnati da un * sono obbligatori

E' vietata la riproduzione integrale del testo e l'uso delle foto. E' consentita solo la riproduzione parziale dell'articolo con link diretto al sito e citazione della fonte. L'editore non è responsabile di eventuali omissioni e/o imprecisioni.

Seguici su Facebook e Twitter